232500181 3069a1de 2c59 41d5 ac6f 13443d370f0c 1

La settima giornata di SuperLega decreta la fuga in solitaria di Perugia nel massimo campionato italiano di volley maschile. I Block Devils hanno sconfitto Modena per 3-1 nel big match che segna il giro di boa del girone d’andata e ora possono già vantare quattro punti di vantaggio sui Canarini che si sono dovuti arrendere al PalaBarton: lo scontro diretto è stato estremamente combattuto nei primi tre parziali dove le due squadre si sono sostanzialmente equivalse ma i ragazzi di Lorenzo Bernardi hanno dimostrato di essere più cinici e precisi prima di dominare la quarta frazione in lungo e in largo, dando un segnale importante a tutte le avversarie. Show strepitoso del fenomeno Wilfredo Leon (25 punti, 5 aces) e dell’opposto Aleksandar Atanasijevic (21, 4 aces) che hanno vinto il duello con Ivan Zaytsev (15), non il migliore tra le fila degli emiliani che si sono affidati a Tine Urnaut (17) e al centrale Max Holt (13) per provare a portare a casa il successo.

Civitanova dopo due sofferte vittorie al tie-break riesce ad infilare una vittoria netta, e sbriga la pratica Sora con un rapido 3-0 anche se primo e terzo set si sono conclusi sul 25-23. Giganteggiano i soliti Tsvetan Sokolov (17) e Osmany Juantorena (15) che placano sul nascere le velleità di Petkovic (19) e compagni.

Trento, invece, non riesce a dare una svolta decisiva al suo campionato. Infatti è dovuta ricorrere al tie-break per espugnare il campo di Castellana Grotte che tempo fa aveva fatto lo stesso con Modena: i dolomitici, avanti 2-1, si fanno rimontare dai tonici pugliesi ma poi fanno festa con Luca Vettori (15), Uros Kovacevic (13), Aaron Russell (12, 4 aces) e DavideCandellaro (11, 4 muri) che spengono le speranze di Zanatta (17) e compagni.
 
Verona sconfigge Ravenna con un tiratissimo 3-0, 22 punti di Stephen Boyer per avere la meglio sui giallorossi di Kamil Rychlicki (16) in un incrocio fondamentale in ottica playoff. 
 
Cruciali in ottica salvezza le vittorie di Latina su Vibo Valentia (3-2, i 18 punti di Palacios e i 17 di Swan Ngapeth frenano i calabresi a cui non sono bastate le 25 marcature di Mohamed Al Hachdadi) e di Padova su Siena (3-1, super Luigi Randazzo da 22 punti e i toscani rimangono ancora fermi al palo). 
Tra Milano e Monza, l’attesissimo derby lombardo  si è deciso al tie-break, dove laspuntano i brianzoli in trasferta con Amir Ghafour (24 punti, 4 muri) che risponde a Nimir Abdel Aziz (20).
RISULTATI

Sir Safety Conad Perugia vs Azimut Leo Shoes Modena 3-1 (25-22; 25-22; 23-25; 25-16)

Cucine Lube Civitanova vs Globo Banca Popolare Sora 3-0 (25-23; 25-19; 25-23)

Calzedonia Verona vs Consar Ravenna 3-0 (27-26; 29-27; 25-21)

Revivre Axopower Milano vs Vero Volley Monza 2-3 (26-28; 17-25; 25-21; 26-24; 11-15)

Kione Padova vs Emma Villas Siena 3-1 (26-25; 20-25; 25-23; 25-17)

Top Volley Latina vs Tonno Callipo Vibo Valentia 3-2 (22-25; 25-19; 25-23; 15-25; 15-13)

BCC Castellana Grotte vs Itas Trentino 2-3 (25-23; 19-25; 22-25; 25-19; 10-15)

CLASSIFICA

SQUADRA PUNTI PARTITE GIOCATE PARTITE VINTE
Perugia 21 7 7
Modena 17 7 6
Civitanova 16 7 6
Trento 15 7 5
Monza 12 7 4
Milano 11 7 3
Verona 11 6 4
Ravenna 9 7 3
Padova 9 7 3
Latina 8 7 3
Vibo Valentia 5 7 2
Sora 5 7 2
Siena 3 7 0
Castellana Grotte 2 6 0

Fonte foto :corrieredellosport.it