Tra le fila della squadra femminile under 16 spicca il nome del libero Elena Rendina, giovane promessa della pallavolo. La pallavolista strianese, affermandosi tra le migliori del suo ruolo, è cresciuta sportivamente nella squadra degli Aironi Volley di Striano. Da circa un anno a questa parte fa parte della Polisportiva Due Principati Volley di Baronissi (Sa), la cui squadra femminile milita nella Serie A2. Brontolo è il soprannome che le compagne di squadra hanno affibbiato ad Elena, xhe racconta così la convocazione presso la P2P:

«È iniziato tutto con una chiamata nel pieno delle ferie. Ero veramente contentissima, accettai subito, quasi senza pensarci. Quando arrivai la prima volta in quel centro, realizzai che era una di quelle opportunità che non ti capitano sempre nella vita. Iniziavo a realizzare che avrei avuto a che fare con Vito Ferrara, un nome che nel mondo della pallavolo ha una sua importanza. Ero stata avvertita del fatto che sarebbe stato faticoso, ma mi ci sono catapultata dentro e così ho iniziato. Il primo giorno facevo fatica persino a correre: capii che era un mondo totalmente diverso. Mi resi conto di aver ben quattro allenatori, quattro persone che per tutto l'anno hanno messo a disposizione la loro esperienza, la loro passione e il loro tempo per noi. Vito, Anna, Simone ed Annamaria. Piano piano mi sono abituata anche a questo. Dopo qualche giorno ho iniziato a conoscere meglio le mie compagne di squadra e non potevo chiedere di meglio. Sentivo che giorno dopo giorno qualcosa in me cambiava, imparavo sempre qualcosa di nuovo».

Polisportiva due Principati una giovane realtà

La Polisportiva Due Principati è una realtà giovane, il cui obiettivo è la promozione dell’attività sportiva locale attraverso la creazione di uno spazio dove i giovani desiderosi di investire il proprio tempo nello sport possano esprimersi. La crescita delle nuove generazioni attraverso lo sport rappresenta, infatti, lo scopo prioritario della Polisportiva Due Principati. Una mission da perseguire mediante l’utilizzo delle più moderne e funzionali attrezzature sportive, il costante monitoraggio della salute fisico-psichica degli atleti medesimi, nonché la trasmissione dei valori del fair play e del rispetto degli avversari.

Un bel progetto quello della P2P del quale fa parte la giovane promessa strianese della pallavolo Elena Rendina, alla quale non possiamo non augurare in bocca al lupo!

fonte: polisportivadueprincipati.it