Questo è il sesto singolo di Big Tino, un passo importante dopo aver superato le selezioni di Strafactor ottenendo complimenti ed elogi dalla giuria. Il suo percorso musicale continua sempre a cambiare, ovviamente evolvendosi in maniera sempre più costante. I suoi pezzi sono sempre diversi perché Big Tino punta a sperimentare generi nuovi e, quindi, a cercare di avere originalità. Questo è un titolo diverso rispetto agli altri cinque usciti in precedenza, tutti comunque con un buonissimo riscontro per quanto riguarda visualizzazioni ed apprezzamenti. Il sesto pezzo è intotolato "Miezz a vii", e in meno di due giorni ha ottenuto 8244 visualizzazioni attraverso i canali You Tube. La sua fame nel migliorarsi, nel continuare a progredire e nel presentare titoli sempre più maturi dal punto di vista musicale sta plasmando il suo personaggio, non ancora compiuto del tutto ma sicuramente sulla strada giusta verso un cambiamento musicale. 

Non sono passate nemmeno 12 ore dall'uscita del nuovo singolo, il quinto per la precisione, del rapper acerrano Sabatino Tortora in arte Big Tino, che ha fatto subito registrare numeri importanti dal punto di vista delle views sulla piattaforma Youtube per l'ottima grafica e per il coinvolgimento e significato del testo. Un passo importante per le due new entry Ensiria e Muorane, e soprattutto per la produzione della base fatta da Petra e DJT, i nuovi volti della Babylonya Gang prontamente resi protagonisti della scena e parte fondamentale di questo enorme ingranaggio. Il work in progress più volte citato dal manager Alfredo Pietoso "Freddy" di Big Tino sul restyling della Babylonya Gang sta dando i suoi frutti. 

Ieri sera, su Sky Uno, Big Tino è apparso nella trasmissione Strafactor registratosi qualche mese fa. Che cos'è Strafactor? Esso è uno show composto da 12 concorrenti che si sfideranno in diretta con lo scopo di ricevere commenti dei giudici e i successivi e decisivi voti dal pubblico a casa. Una puntata ricca di personaggi del mondo dello spettacolo come Elio e Pupo, e anche del mondo musicale come la Dark Polo Gang e Benji. Augurandogli un enorme in bocca al lupo per la seconda prova dove canterà il "LIVE" della sua prima canzone, quella che ha aperto le porte nel mondo della musica a Big Tino. 

"Work in progress" in casa Babylonya Gang. Il gruppo fondato all'inizio da Big Tino, K.A.P.P.A Leader e Freddy, ha avuto negli ultimi tempi degli ampliamenti per quanto riguarda la scoperta di giovani talenti, di cui entreranno a far parte Mourane ed Ensiria, due talenti aceranni che hanno già dimostrato in brani passati il loro talento puro, e di due nuovi produttori chiamati Petra e Dj T. In quel di Acerra non si finisce mai di andare alla ricerca di nuove promesse da parte del rapper, e questa è la testimonianza che l'obiettivo del gruppo è sempre quello di migliorare e di crescere in maniera costante. Chissà se questi talenti non li vedremo già nel prossimo singolo di Big Tino che uscirà a breve sulle piattaforme musicali.. 

BIG TINO

 

demi lovato Wango Tango 2016 billboard 1548

 

Stando a quanto riportato dal sito statunitense TMZ, Demi Lovato,la bella cantante americana, è stata ricoverata il 24 luglio in ospedale per sospetta overdose di eroina. La cantante e attrice 25enne è stata trasportata dalla sua abitazione sulle colline di Hollywood in un ospedale dell'area di Los Angeles poco prima di mezzogiorno.In quel momento le sue condizioni sono state nascoste, forse complice anche il suo passato non perfettamente pulito.Infatti, la giovane star aveva lottato per molto tempo contro la dipendenza da droga e alcol e sei anni fa era riuscita a smettere da alcol e cocaina.Solo lo scorso mese pubblicò la canzone Sober, in cui parla proprio dei suoi problemi di alcolismo.

Nel 2011, divenuta redattrice per la rivista Seventeen, aveva scritto un articolo in cui descriveva la sua battaglia. Qualche mese dopo aveva realizzato per Mtv un documentario dove raccontava le sue esperienze mentre si trovava in clinica. Nel febbraio del 2012, però, era stata ricoverata in un ospedale di Palm Springs dopo aver tentato il suicidio con delle pillole.

Nata ad Albuquerque, in Nuovo Messico, il 20 agosto 1992, da una famiglia di origini messicane, irlandesi e italiane, Demi Lovato aveva esordito a soli 7 anni con la serie Barney & Friends ma si era fatta conoscere al grande pubblico grazie al film, prodotto dalla Disney, Camp Rock (2008), in cui interpretava la protagonista Mitchie Torres al fianco di Joe Jonas (leader e frontman dei Jonas Brothers). Il debutto della stellina Disney nel mondo della musica arriva poco dopo con il suo primo album, Don't Forget, al quale ne seguiranno altri cinque: Here we go again (2009), Unbroken (2011), Demi (2013), Confident (2015) e Tell me you love me (2017). Grazie a Confident Demi Lovato ha ricevuto la sua prima e unica candidatura ai prestigiosi Grammy Awards (gli Oscar della musica).
 paesaggio 1489672860 17267880 1007044019429555 7959400295929217024 n

 

Nei giorni successivi però, vengono diffuse notizie sullo stato di salute della cantante, "Demi Lovato è sveglia e si sta riprendendo", fa sapere un rappresentate della cantante e attrice statunitense. "Demi è sveglia e con accanto la sua famiglia, che vuole ringraziare tutti per l'amore, le preghiere e il sostegno", si legge in una nota diffusa ieri sera. "Alcune delle informazioni riportate non sono corrette. Chiedono rispettosamente privacy e di evitare speculazioni, poiché la sua salute e il suo recupero sono la cosa più importante in questo momento", conclude la nota senza aggiungere alcun dettaglio sul motivo del ricovero.

Nonostante ciò vengono formulate varie ipotesi sull' accaduto. Infatti da qualche tempo la star 25enne dava segni di instabilità. Pochi giorni fa il Daily Mail aveva riportato la notizia che la giovane artista, da poco uscita dall'ennesimo ricovero in una clinica per la riabilitazione dalle dipendenze, era stata vista uscire ubriaca da un locale di Hollywood. Prima di quell'episodio, nel bel mezzo della sua tournée, aveva licenziato il suo manager, Phil McIntyre. Fonti vicino alla cantante dicono che McIntyre stesse cercando in tutti i modi di tenere l'artista lontana dai guai.
Il suo ultimo lavoro per il grande schermo invece è del 2017, quando per la Sony aveva prestato la voce a Puffetta nel film d'animazione I Puffi - Viaggio nella foresta segreta. I fan italiani avevano avuto modo di abbracciarla per la prima volta lo scorso 27 giugno, quando si era esibita in concerto sul palco della Unipol Arena di Bologna, per l'unica tappa in Italia del suo Tell me you love me World Tour. A oggi Demi Lovato è una delle star più seguite al mondo con 69,6 milioni di followers su Instagram, 56,2 milioni su Twitter e più di 37 milioni su Facebook.
 
Fonte foto
bigodino.it
digitalspy.com

 

music 07

 

Questa estate sta per entrare nel vivo della musica , segnando anche la "nostra" canzone del cuore. Intanto i vari tour dei cantanti proseguono in tutta Italia. Tour che segnano quasi sempre il tutto esaurito, con tanto di standing ovation, cori e striscioni.

Ai 40mila fan accorsi alla tappa capitolina del tour di  scenari possibili , il cantautore bolognese di Cesare Cremonini, ha regalato un concerto perfetto sotto ogni sfumatura. La verità è stata la mia prima impressione di aver visto i dati di Milano, ma nella serata dolce olimpico e lo stesso autore di  Nessuno vuole essere Robin  ha alzato le mani di fronte alla speciale atmosfera che ha animato il suo concerto a Roma. In uno spettacolo coloratissimo che prevede almeno cinque cambi di abito, Cesare Cremonini è un instancabile macinatore di chilometri sul gigantesco palco che occupa il prato dell'Olimpico. Emergono l'impegno, la dedizione, lo studio tecnico (vocalmente irreprensibile, per non dire della tenuta fisica) cui Cesare si è dedicato per tenere a piedi uno spettacolo così preciso.

Cesare Cremonini Roma 2018 foto concerto 23 giugno 04

 

Cesare Cremonini ha dimostrato di essere un vero animale da palcoscenico ed un perfetto showman. "Quello che porto in scena durante questi concerti - ha detto Cremonini prima di salire sul palco per la prima data in quel di San Siro - è quello per cui ho lavorato fino ad oggi, il punto d'arrivo che sogno da quando ero ragazzino. Anche i concerti nei palazzetti li ho sempre fatti come se si trattasse di live negli stadi". Così come riporta l'HuffingtonPost, il musicista ha affermato che, dopo essere arrivato negli stadi ha tutta l'intenzione di rimanerci: "Anni fa ho scelto la strada dei grandi eventi live, senza però venire mai meno alla centralità delle canzoni. Il palcoscenico è qualcosa che nessuno ti insegna, ma che ad un certo punto cominci a desiderare per una necessità di rendere felice qualcuno, mostrando quello che sai fare meglio". "Faccio concerti perché faccio i dischi - ha continuato Cremonini - e cerco di fare dei grandi tour dopo aver pubblicato grandi album. Anche negli stadi resto sempre un autore di canzoni, che lavora con tanto sacrificio. Fare un grande spettacolo non significa mettere da parte il lato artistico o discografico, ma è piuttosto la ciliegina sulla torta di tutto il lavoro fatto prima".

Cesare Cremonini Roma 2018 foto concerto 23 giugno 21

 

Dopo il sold out di Zurigo, Lorenzo live 2018 approda sabato 23 giugno al Forest National di Bruxelles e lunedì 25 giugno, per la prima volta in un palazzetto dello sport del Regno Unito, alla SSE Wembley Arena di Londra. "Mi fa piacere suonare a Londra - sottolinea Jovanotti -. Avevo suonato in piccoli club, ma è la prima volta che suoniamo in un vero palazzetto. E' una città importante per tutti quelli che come me amano la musica. Il mio primo viaggio da ragazzino è stato proprio qui, con lo zainetto in spalla per andare a comprare i 45 giri. Tutti noi che amiamo la musica siamo cresciuti con il mito di Londra".

20180213142643 lorenzojovanottimilano

 

In chiusura del tour arriverà poi il video di 'Viva la libertà', voluto da Jovanotti come omaggio e ringraziamento per il suo pubblico e realizzato proprio per festeggiare il finale di questo tour dei record. 'Viva la libertà', tratto da 'Oh, vita!', l'album prodotto da Rick Rubin per Polydor e già certificato Fimi triplo disco di platino, è il pezzo con cui Lorenzo ha chiuso tutti i concerti e con cui ogni sera saluta il pubblico dopo tre ore di concerto. Il video è una scatola magica, un live che però ha dentro elementi fantastici: il massimo della finzione nel massimo della realtà.

Jovanotti wearing Gucci Lorenzo Live 2018 5 750x500

Intanto per avere una paronamica più ampia, di più stili di musica,imperdibile è il Wind Summer Festival 2018, che raduna sul palco più di 60 artisti, per decretare la canzone più cantata di questa estate. 

Tale manifestazione musicale estiva, vede la presenza di artisti italiani e internazionali, giunti alla seconda serata che si è svolta ieri sera, sabato 23 giugno 2018, a Piazza del Popolo, a Roma. Registrata e successivamente, andrà in onda durante il mese di luglio su Canale 5 in prima serata. I conduttori della manifestazione sono Ilary Blasi, Rudy Zerbi e Daniele Battaglia. 

Questi sono i big che si sono esibiti durante la seconda serata dell'edizione 2018 della manifestazione:

Carmen, Alessio Bernabei, Shade, Achille Lauro e Cosmo, Cosmo, Thomas, Emis Killa, Burak Yeter e Cecilia Krull, Lost Frequencies, Ultimo, Lorenzo Fragola e Gazzelle, Francesca Michielin, Carl Brave e Francesca Michielin, Lo Stato Sociale e Luca Carboni, Negrita, Ghali, Ex-Otago, Max Pezzali e Ex-Otago, Antonello Venditti e Alice Merton.

Per la gara riservata ai giovani, invece, si sono esibiti Federica Abbate e Le Deva.

 

Fonte foto

freeportnewsnetwork.com

onstageweb.com

radioitalialive.it

globestyles.com