La nuova emergenza dell’ età evolutiva

Giovedì, 21 marzo 2019, alle ore 17.00, presso il Palazzo Comunale  di Battipaglia, si è svolta la conferenza sul tema: “Psichiatria dell’ adolescente” con il patrocinio del Comune di Battipaglia e della Società Italiana di Neuropsichiatria dell’ Infanzia e dell’ Adolescenza. La discussione è partita dal libro curato da Aldo Diavoletto e  Giancarlo Rigon “La psichiatria dell’ adolescente”  - aspetti clinici e metodologici della transizione dalla neuropsichiatria infantile all’età adulta -  pubblicato nel 2017. Dopo i saluti del Sindaco Cecilia Francese, i lavori, moderati dal giornalista Titty Ficuciello, hanno avuto inizio. In sintesi alcuni passaggi degli interventi dei relatori: Gianfranca Auricchio (neuropsichiatra infantile)  “L’ età evolutiva sta cambiando rapidamente rispetto al passato. Oggi, sin dalla prima infanzia, si notano aspetti patologici nel comportamento di tanti bambini. Bisogna far fronte a questa nuova emergenza creando una rete col territorio, coinvolgendo la famiglia, la scuola e la società”.  Enrico Di Cerbo (specialista neuropsichiatra ) “La società non deve comportarsi in modo pregiudiziale nei confronti degli adolescenti con problemi psichiatrici, ma deve accogliere queste persone sia nel campo lavorativo che in quello delle relazioni umane”. Aldo Diavoletto (psichiatra e neuropsichiatra infantile e dell’adolescenza ) “Dobbiamo fare i conti con il ritiro narcisistico dei giovani, la dipendenza da Internet, i consumi compulsivi nell’ ambito della nuova società consumistica, cosiddetta “Liquida” che ha indebolito la fase edipica dell’ adolescente. Infine, anche con la debolezza degli adulti che completa il quadro complessivo di queste problematiche. Assistiamo ad un’ adolescenza che si prolunga fino ai 24 anni e ad un clima culturale dove tutti pensano di avere delle competenze, compresi i genitori, che spesso mettono in discussione le proposte terapeutiche”. Il numeroso pubblico ha partecipato intervenendo nel dibattito in modo appassionato. Infine la moderatrice, Titty Ficuciello, ha ricordato alcune citazioni di personaggi famosi sull’  adolescenza: ”Proust: “il solo tempo in cui si impara qualcosa nella vita”; “ Hugo: “La più delicata delle transizioni”; Galimberti: “non sapere chi si è e aver paura di non diventare ciò che si sogna”. Non ultima quella di Alda Merini: “ Adolescenze che si innescano a 90 anni” che la dice lunga sull’ importanza di quest’ età capace di poter cambiare il mondo.