Giovedì 20 Dicembre ha aperto al pubblico la mostra “SplendOri. Il lusso negli ornamenti ad Ercolano”,

ospitata all’interno dell’Antiquarium del Parco Archeologico, sarà possibile visitarla fino al 30 settembre 2019.

I circa cento reperti esposti, restituiscono al visitatore un quadro di quella che era la società ercolanese, la bellezza e la ricchezza della sua storia ed il valore socio-economico rappresentato da questi monili.

Esporre all’attenzione dei visitatori l’interessantissimo materiale archeologico conservato nei depositi, e sinora illustrato in modo episodico, – ha dichiarato il Direttore Francesco Sirano – lo ritengo un obiettivo imprescindibile della mia direzione, accanto alla conservazione programmata. Con queste mostre intendiamo porre le basi per la definitiva esposizione nel museo del sito di tutti i reperti che dal 1927 in poi Amedeo Maiuri volle che restassero qui e non confluissero più nelle collezioni del Museo Archeologico Nazionale di Napoli”.

Ad animare la mostra vi saranno, inoltre, attività di laboratorio organizzate in collaborazione con il Centro Orafo Tarì e con l’Istituto di Istruzione Superiore Francesco Degni di Torre del Greco, per rendere partecipi i visitatori dei processi di produzione e della tradizione artigianale plurisecolare che si è sedimentata in Campania.

 

fonte https://www.preziosamagazine.com/ercolano-in-mostra-gli-splendori-del-passato/