La terza edizione dell'Innovation Village si è svolta dal 5 al 7 aprile alla Mostra d'Oltremare di Napoli.  Circa settanta gli eventi tra workshop, convegni, tavoli di lavoro e formazione, duecento i relatori ed i testimonial, più di settanta espositori, aziende e centri ricerca, la società Knowledge for Business, con il supporto della Regione Campania ed in collaborazione con Sviluppo Campania ed Enea, ha tiportato nella città partenopea la fiera dedicata all'innovazione. 

Innovarion Village è un villaggio dove imprese, professionisti e start up incontrano i maker che producono innovazione. I temi principali di questa edizione sono stati Economia Circolare, Piano Impresa 4.0, Blue Growth e Soil bio-remediation. In questi tre giorni di focus a Innovation Village 2018  è stato visto come l’innovazione può accompagnare e accelerare il passaggio all’economia circolare in specifici settori industriali e filiere produttive. Non sono mancati i momenti di confronto tra le policy e gli strumenti tecnologici per realizzare in maniera strategica questo cambio di passo; fino a giungere a dei veri e propri “cortocircuiti di innovazione sostenibile” tra innovatori e aziende.

Una novità importante dell'edizione 2018 del villaggio dell'innovazione è lo School Village ovvero una sezione dedicata al fare innovazione nel sistema dell'istruzione. Firmato inoltre l’accordo per l’avvio di “School Factory”, progetto educativo su scala nazionale per la diffusione della cultura digitale legata alle nuove tecnologie, all’innovazione e all’imprenditoria nelle scuole italiane. Cinque i player che hanno siglato il protocollo d’intesa: Giffoni Innovation Hub, Campania NewSteel, Knowledge for Business, Fondazione Cultura & Innovazione, Medaarch