Colors: Blue Color

I “Neri per caso” in concerto, l’orgoglio salernitano.

Venerdi 14/06/2019 presso Marina d’Arechi port village alle ore 21.00, si è tenuto il primo appuntamento della rassegna musicale targata Marina d’Arechi.

Ospiti dell’evento, i “Neri per Caso”, artisti di fama internazionale che hanno dato il via ai weekend musicali con tanti appuntamenti da non perdere.

Tutto nasce per poter offrire una serie di opportunità sia ai diportisti che alla città di Salerno. Un vero e proprio punto di riferimento, in una cornice di grande bellezza, per gli amanti della musica, sport e benessere.

Il pubblico, nel corso della serata, ha apprezzato il talento degli artisti salernitani che, magistralmente, hanno saputo accorpare simpatia, professionalità e grande talento musicale spaziando dal pop, al rap, ai grandi classici della musica italiana.

Un gruppo senza tempo, amato da giovani e meno giovani che non ha mai smesso di cavalcare l’onda, sempre attuale e unico nel suo genere. Un nuovo lavoro discografico infatti, è stato presentato nel corso della serata “We love the Beatles” album dedicato ai Beatles, artisti che occupano un posto d’onore nel cuore del sestetto campano.

Ma il pubblico salernitano ha fatto la differenza cantando insieme ai neri per caso le canzoni più famose come “Le ragazze”. Quando il gruppo musicale ha poi dichiarato di aver in programma la rivisitazione delle musiche di Pino Daniele c’è stata una vera e propria ovazione.

Forse questi nostri bravissimi talenti, potranno farci sentire un po’ meno la mancanza del grande Pino.

A causa di motivi organizzativi il tanto atteso concerto di Gigi d'Alessio e Nino d'Angelo "Figli di un Re minore", inizialmente programmato per il 21,22 e 23 Giugno, è stato rinviato al 20,21 e 22 Settembre 2019 all'Arena Flegrea di Napoli.

Ciononostante "Figli di un Re minore" si preannuncia come una serata musicale unica nel suo genere, durante la quale sarà possibile assistere alle esibizioni di due delle icone della musica Napoletana.

nino-d-angelo-e-gigi-d-alessio-in-concerto-a-napoli-biglietti-in-prevendita-per-figli-di-un-re-minore.jpg

Ricordiamo l'orario degli appuntamenti, dalle 21:00 alle 24:00 e il costo dei biglietti, di €45 circa.

I biglietti acquistati per gli appuntamenti di Giugno saranno validi per le serate di Settembre: i biglietti per la serata del 21 Giugno saranno validi per quella del 20 Settembre,quelli della serata del 22 Giugno saranno validi per il 21 Settembre e quelli acquistati per la serata del 23 Giugno saranno validi per l'apuntamento del 22 Settembre.

Coloro i quali volessero chiedere un rimborso del biglietto già acquistato, possono farlo in modi diversi in base alla modalità d'acquisto:

Per i biglietti acquistati presso punto vendita è possibile rivolgersi presso lo stesso entro e non oltre il giorno 26 Giugno; Per il rimborso dei biglietti comprati online su TicketOne o tramite call center con modalità "spedizione tramite corriere espresso", è possibile spedire il biglietto tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, entro e non oltre ilgiorno  26 Giugno 2019 al seguente indirizzo: TicketOne S.p.A.  Via Vittor Pisani 19; 20124 Milano (C.a. Divisione Commercio Elettronico).

 

 

 

 

Fonti: Napolike

Sabato 15 Giugno a San Valentino Torio è stato celebrato un'altro evento molto conosciuto nel mondo, ovvero l'Holi ferstival. lL'Holi festival è una festa religiosa durante la quale è usanza sporcarsi con polveri colorate per omaggiare un rito di origine indiana che simboleggia la rinascita e la reincarnazione. la Holi Fest, o Festa dei Colori, si è trasformata in un evento dove musica da discoteca e polveri colorate creano un clima festoso, molto amato dai giovani.Questa festa è stata davvero bellissima infatti ha fatto divertire persone di ogni età facendoli trasportare per un momento dalla felicità e dalla gioia del momento ricoperti da una miriade di colori.

.64219489 318912295688250 287018770172477440 n

Dolor y Gloria è il nuovo film di Pedro Almodóvar, radiografia dello stesso regista, film placido e forte, perfetto per raccontare le passioni di un uomo ormai anziano. E’ molto difficile capire, dai film di Almodóvar, dove finisca la finzione ed inizi l’autobiografia. Con il passare del tempo, come accade nello stesso Dolor y Gloria, la fantasia di Almodóvar si sofferma maggiormente sulla risemantizzare di volti, profumi e luoghi a lui già noti. Alla riflessione sul passato il regista affianca, con dolce costanza, il ricordo delle donne della sua vita e, in particolar modo, il ricordo della figura materna.
Dolor y Gloria racconta la vita di Salvador Mallo, sessant’enne che ormai, per via di una seria di impedimenti fisici e mentali, ha smesso di realizzare film. Salvador vive da solo in una casa-museo con le persiane perennemente abbassate per via dei ricorrenti mal di testa. La vita di Salvator oscilla fra ricordi e ricongiungimenti: l’infanzia a Paterna, la dolcezza della madre, la povertà, il caldo, il corpo di Eduardo, il primo amore, Madrid, il cinema, il cinema, il cinema. Nella pellicola il presente e il passato sembrano perdere il loro spessore, si avvicinano fino quasi a sfiorarsi: l’incontro con Marcello, il “quadro” di Eduardo ritrovato per caso. Antonio Banderas, forse in una della sue migliori interpretazioni, sicuramente la più completa e difficile, scompare nel personaggio che interpreta: Almodóvar trova in lui il suo doppio. 
Dolor y Gloria è un film che celebra la poesia dei giorni vissuti e la loro immortalità. 
 

Viaggio attraverso la lettura

Venerdì, 14 giugno ore 19,00 presso la libreria “Imagine’s Book”(corso Garibaldi, 142 - Salerno), è stato presentato il libro di Massimo Onofri “Isolitudini” (Atlante letterario delle isole e dei mari) edizioni La nave di Teseo. Dopo l’ introduzione di Alberto Granese dell’ Università degli Studi di Salerno, hanno discusso dell’ opera, insieme all’ autore, i giornalisti Antonio Corbisieso, Nello Palumbo, Stefano Pignataro e Paolo Romano. Riportiamo in sintesi alcuni passaggi della serata. “Si tratta di un viaggio attraverso la letteratura verso isole vere ed immaginarie tra sogno ed incubo. Un passaggio erudito da uno scrittore ad un altro, da un libro ad un altro. Un simposio tra grandi come Salgari, Melville, Verne, Stevenson, Goethe, per citarne solo alcuni. Il viaggio parte dalla Grecia e termina nelle isole partenopee. A Capri, l’ autore rivisita la storia di Pamela Reynolds, una giovane poetessa inglese, di Birmingham, che ad appena venti anni morì, forse suicida, ad Anacapri, il 27 maggio del 1935, riprendendo il racconto dello scrittore salernitano Antonio Corbisiero, che a più di ottant’anni dalla morte di Pamela ha scritto un meraviglioso pamphlet: ”Il mistero di Pamela Reynolds”. Durante la presentazione del libro, davanti ad un pubblico qualificato di poeti, artisti e scrittori, l’ attrice Pina Russo ha interpretato la lettura di alcuni passi del libro sulle note del violoncellista De Nardo Valerio che ha concluso la serata animando con le sue musiche l’ aperitivo offerto da “Nami Eventi”. Proprio un buon antipasto di quelle che saranno le prossime giornate della settima edizione del “Salerno letteratura festival”

Il 2 giugno, come ogni anno, in Italia si celebra la Festa della Repubblica in occasione dell’anniversario del referendum costituzionale che sancì il passaggio del nostro paese da un sistema politico monarchico a uno repubblicano. Anche San Valentino Torio quest‘anno sarà partecipe di questa festa. In occasione di questo evento verrà organizzato un corteo che consisterà in una marcia per tutto il paese che porterà il corteo a diverse tappe fra cui: Parrocchia San Giacomo Maggiore Apostolo in cui verrà celebrata una santa messa per i caduti e Piazza Amendola dove verrà deposta una corona di alloro al monumento dei Caduti per la patria, come segno tangibile di affetto e di indelebile riconoscenza verso quanti diedero la loro vita per la grandezza, la dignità e la libertà per la Nazione. Alla fine del corteo ci sarà un intervento da parte del sindaco Michele Strianese. A304FC29 8172 458A A6BA 852D777220FE