Home Calcio Qatar 2022, tutto facile per la Francia (o quasi): Rabiot, Giroud e...

Qatar 2022, tutto facile per la Francia (o quasi): Rabiot, Giroud e Mbappè spazzano via l’Australia, allo Janoub Stadium termina 4-1 per i transalpini

118
0

LE FORMAZIONI UFFICIALI:

FRANCIA(4-2-3-1): Lloris; Pavard, Konatè, Upamecano, L.Hernandèz; Tchouameni, Rabiot; Dembelè, Griezmann, Mbappè; Giroud.

AUSTRALIA(4-3-3): Ryan; Atkinson, Souttar, Rowles, Behich; McGree, Mooy, Irvine; Leckie, Duke, Goodwin.

LA PARTITA

Prime sgasate del match affidate alla velocità di Mbappè e Dembelè, Australia però ordinata e ben disposta sul rettangolo verde. Francia che prova ad alzare pressione e baricentro, ma al 9′ è l’Australia a colpire: grande stop sulla destra di Leckie che salta secco Lucas Hernandèz, palla deliziosa per il movimento splendido di Goodwin che semina Pavard e piazza la zampata del clamoroso 0-1. In occasione del goal si fa male proprio il numero 21, al suo posto Theo Hernandèz, che prima perde una palla sanguinosa che per poco non trasforma dalla distanza Duke, e poi serve un cioccolatino che Rabiot deve soltanto scartare, centrocampista della Juventus che di testa riporta i Galletti sul livello del mare siglando l’1-1 al 27′. Trascorrono appena 5′ e gli uomini di Deschamps completano la rimonta: errore vistoso della retroguardia australiana, bravo Rabiot nel rubare palla e servire immediatamente Mbappè, tacco del 10 ancora per lo juventino che serve un assist perfetto per il tap-in vincente di Olivier Giroud. Mbappè è in palla e si vede, sul finire di tempo occasione anche per Griezmann, mancino masticato del numero 7 che termina di poco a lato dalla porta difesa da Ryan. Fantasista del PSG che si divora il 3-1, ribaltamento di fronte ed è l’Australia a flirtare con il pareggio, zuccata di testa di Irvine che si stampa sul palo a Lloris battuto. Seconda frazione di gara che si apre con le consuete discese di Theo, al 50′ gran palla del terzino del Milan per Giroud che si esibisce in una splendida sforbiciata, palla di poco a lato. Blues che cercano di chiudere la pratica ancora sull’asse Giroud-Mbappè, splendida al 61′ la sponda del numero nove per il fuoriclasse del Paris Saint Germain, Australia che si rifugia in calcio d’angolo. Francia che al 68′ cala il tris: cross dalla destra di Dembelè stacco imperioso del classe ’98 che buca Ryan, 29esima rete in 60 presenze con la sua Nazionale per il parigino. Australia che con il passare del tempo esce di scena, Mbappè è letteralmente imprendibile, mancino delizioso per la testa di Giroud che sigla la sua personalissima doppietta portando i suoi sul 4-1. Non accade più nulla, buona la prima dunque per i Campioni del Mondo in carica, Francia che conquista i suoi primi tre punti, issandosi al primo posto del gruppo D.

Articolo precedenteALTOLÀ… NON SI TOCCA!
Articolo successivoLA STORIA ADDOSSO
Il mio sogno nel cassetto? Diventare un giornalista sportivo. Mi nutro di calcio-calciomercato h 24, sono perennemente alla ricerca di nuove notizie concernenti il mondo "pallonaro". Classe 1994, sono un laureando in Giurisprudenza presso la Facoltà Federico II di Napoli. Amo lo sport in tutte le sue forme, collaboro con Resportage con l'intento di entrare nel mondo del calcio. Racconto storie di calciatori, dai più noti ai meno conosciuti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui