Home Calcio Serie A, Lazio a valanga allo Zini: poker biancoceleste nel segno di...

Serie A, Lazio a valanga allo Zini: poker biancoceleste nel segno di Immobile, Milinkovic Savic e Pedro

171
0

CREMONESERadu; Aiwu, Chiriches, Lochoshvili; Sernicola, Meité, Escalante, Valeri; Zanimacchia; Okereke, Dessers.

LAZIO – Provedel; Hysaj, Patric, Casale, Marusic; Milinkovic, Cataldi, Vecino; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni.

LA PARTITA

La prima occasione del match è di Valeri, discesa dell’esterno sinistro di Alvini che però non sortisce gli effetti sperati. Al 7′ la Lazio è già in vantaggio: solita combinazione tra Milinkovic Savic ed Immobile, assist del serbo per il capitano biancoceleste che fa secco Radu per il vantaggio biancoceleste. Padroni di casa che provano a reagire, ma al 21′ è ancora il numero 17 a trovare il raddoppio direttamente dal dischetto, intervento scomposto di Locoshvili punito da Orsato, e uno-due letale per la squadra di Maurizio Sarri. Out Chiriches per infortunio, dentro Bianchetti, ritmi che calano alla distanza con gli ospiti in controllo, al 35′ è Felipe Anderson a sfiorare il tris, si salva la squadra di Alvini. Dominio ospite che si concretizza con il 3-0 calato in pieno recupero da Milinkovic Savic: destro di Zaccagni, Radu ci arriva ma lascia il pallone in piena disponibilità del numero 21 che chiude i conti al 47′. Seconda frazione di gara che si apre con Sernicola vicino al punto dell’ 1-3, Immobile si divora il poker, tutto nel giro di tre minuti. Monologo capitolino, Radu è sensazionale sul capitano laziale, all’80’ è Pedro a iscrivere il suo nome nel match: giocata sublime di Luis Alberto, verticalizzazione di Immobile per l’ex Roma che mira e spara, battendo Radu. C’è spazio anche per il palo di Romagnoli, prima del triplice fischio del direttore di gara.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui