Home Attualità Cinema Sotto le Stelle ad Avellino, il programma del 29 luglio

Cinema Sotto le Stelle ad Avellino, il programma del 29 luglio

102
0

La rassegna di cinema documentario FRAMMENTI DOC. Cinema Sotto Le Stelle, nella suggestiva cornice dell’Associazione Terra Terra (C/da Pagliarone 8 – Avellino) dove si potrà godere di pellicole d’autore seduti su una balla di fieno circondati da ciliegi e ulivi mentre si sorseggia un buon bicchiere di vino.

L’appuntamento è per venerdì 29 luglio, ore 20.30 con la proiezione di tre documentari brevi: “DentrOrsa” con la presenza della regista Chiara Rigione, “Madrefiglio” con la presenza del regista Luca Lanzano e “Malgrado Tutto” con la presenza del regista Alessandro Focareta. 

Si inizia con “DentrOrsa” della regista irpina Chiara Rigione (18’). Il birrificio Vecchia Orsa è un progetto della cooperativa sociale Arca di Noè di Bologna e dal 2007 coinvolge nello staff persone con diverse disabilità psichiche. Vecchia Orsa è come una squadra di calcetto stralunata, un corpo di ballo sui generis, una band noise rock. Il documentario è uno sguardo diverso e personale attraverso i bicchieri nelle mani degli avventori, tra i serbatoi e i riflessi delle pinte di birra, le schiume della cotta e le cascate di luppolo in forma di pellet.

Si continua con “Madrefiglio” di Luca Lanzano (20), un intreccio di due storie: Sandra e Giosuè, Nely e Christian. Paesi, culture e vissuti diversi accomunati dalla visceralità del legame che c’è tra madri e figli. Vissuti legati da precarietà e grandi assenze: quelle paterne. Dalla lotta di chi deve crescere e deve far crescere in un contesto completamente diverso dalle proprie origini, come Napoli, alla continua ricerca di stabilità economica e d’integrazione. Madrefiglio è una messa a fuoco su bisogni, difficoltà, sofferenze e relazioni per fare emergere tra le due storie una similitudine e un bisogno universale profondamente umano. 

Il terzo e ultimo corto è “Malgrado tutto” di Alessandro Focareta. La messa a fuoco digitale di una videocamera si trasforma nell’occasione per riflettere sul potere del dispositivo, le immagini prodotte e la capacità di quest’ultime di rivelare situazioni inaspettate.

La rassegna continuerà venerdì 4 agosto con il recupero del documentario “Donne di Terra” di Elisa Flaminio Inna.

Per partecipare è obbligatorio prenotare al seguente numero: Carmela 3497823920 oppure tramite un messaggio facebook alla pagina Frammenti doc o a quella dell’associazione ospitante: Terra Terra Avellino.

Ingresso con contributo comprendente aperitivo di benvenuto. 

Gli incontri si terranno presso la sede dell’associazione Terra Terra sita in C/da Pagliarone 8 – Avellino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui