Home Calcio Serie A, l’Inter si riprende la vetta: 2-1 alla Lazio, decide il...

Serie A, l’Inter si riprende la vetta: 2-1 alla Lazio, decide il match la zuccata di Skriniar

265
0

LE FORMAZIONI UFFICIALI DI INTER-LAZIO:

INTERHandanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Gagliardini, Perisic; Lautaro Martinez, Sanchez.

LAZIOStrakosha; Hysaj, Luiz Felipe, Radu, Marusic; Milinkovic, Cataldi, Basic; Felipe Anderson, Immobile, Pedro.

LA PARTITA

In avvio Lazio scatenata quantomeno dal punto di vista della pressione e dell’intensità. Inter in difficoltà sul piano del palleggio, Pedro tra linee, crea qualche grattacapo alla retroguardia nerazzurra. La prima occasione del match capita sui piedi anzi sulla testa di Perisic, frustata del croato alta sopra la traversa. Pochi istanti dopo l’Inter passa in vantaggio: grande azione di Sanchez che prende palla tra le linee e serve un filtrante per Lautaro Martinez che buca Strakosha. Urlo liberatorio dell’argentino immediatamente spento, rete annullata complice un fuorigioco di partenza proprio del numero 10. Al 25’ è De Vrij a flirtare con il goal del vantaggio direttamente su calcio d’angolo, azione che si conclude però con un nulla di fatto. Dopo una super parata di Strakosha su Lautaro ecco l’1-0 per la squadra di Simone Inzaghi, sublime il mancino da fuori area di Bastoni che si insacca nell’angolino alla destra del portiere albanese (30’). Passano solo 5’ è la Lazio perviene al pari: lancio in profondità di Cataldi, duplice errore prima di De Vrij poi di Handanovic, Ciro Immobile è una sentenza e fa 1-1. Ospiti incontenibili in contropiede così come al 39’, azione orchestrata da Felipe Anderson, proseguita da Milinkovic e conclusa da Pedro, ci mette una pezza Handanovic. Seconda frazione di gara che si apre con una potenziale grande occasione per la Lazio con Milinkovic su assist di Felipe Anderson in un replay del goal del 2-2 contro l’Empoli. Padroni di casa che provano a fare la partita, ospiti con l’obiettivo di pungere in contropiede. Al 60’ Sarri opera la prima sostituzione con Zaccagni che prende il posto di Felipe Anderson. Due giri d’orologio ed è Sanchez ad incutere paura a Strakosha direttamente su calcio di punizione. Inter che alza i giri del motore, tripla occasione, se la cavano gli uomini di Sarri. Pressione Inter che si traduce nel goal del 2-1: cross liftato di Bastoni sul quale si avvita Skriniar, palla che bacia il palo e si insacca alle spalle di Strakosha. Quattro i minuti di recupero, attimi di sofferenza per l’Inter, Lazio che ci prova a testa bassa. Risultato che non cambia, Inter batte Lazio 2-1.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui