Home Arte CIMINI live al “Cinquanta – Spirito Italiano” giovedì 2 dicembre

CIMINI live al “Cinquanta – Spirito Italiano” giovedì 2 dicembre

82
0

Giovedì 2 dicembre torna la musica live al “Cinquanta – Spirito Italiano”, in via Trento a Pagani (SA).

Con il supporto di BUH Concerti e la mediapartnership di Booonzo.it, giovedì 2 dicembre salirà sul palco del cocktail bar all’italiana CIMINI.

Cantautore calabrese di stanza a Bologna, nel 2016 viene notato dall’etichetta Garrincha Dischi dopo due dischi e un primo tour lungo lo Stivale. Di ritorno da un apprezzatissimo tour estivo in giro per l’Italia, portando per la prima volta sul palco le canzoni del nuovo album “Pubblicità”, CIMINI decide di mescolare le carte in tavola con il KARAOKE TOUR, il nuovo tour invernale curato da Antenna Music Factory. Il Karaoke Tour sarà uno show sorprendente che vedrà CIMINI protagonista nel coinvolgere il pubblico. Uno schermo, canzoni a richiesta, cover a sorpresa, teatro canzone, piano bar e molto altro.

«Il Karaoke Tour – racconta CIMINI – nasce dalla necessità di tornare a cantarci in faccia le parole delle canzoni. E visto che è una necessità di tutti e non solo mia, ho pensato di rendere il messaggio chiaro: canto io, ma cantate anche voi! E allora perché non fare un karaoke!? Come uno sfogo, un urlo che è mancato per troppo tempo, e soprattutto la voglia di non pensare a niente». Lo spettacolo vede alla regia Lodo Guenzi, una scelta originale che CIMINI spiega così: «Sarà un concerto diverso dal solito e per questo ho voluto costruirlo con Lodo, un amico di serate alcoliche e di concerti, un compagno di etichetta, e una persona che ammiro. È la giusta guida che rende lo spettacolo così come lo immaginavo».

Ad affiancare il cantautore sul palco ci sarà anche il cantautore Ziliani «un personaggio esplosivo di cui mi sono innamorato artisticamente: lui sarà il ponte tra me e il pubblico».

Ma la programmazione musicale di dicembre sembra essere molto interessante fino a Natale e gli ultimi giorni dell’anno, per chiudere con il botto l’anno di lancio del progetto “Cinquanta – Spirito Italiano”. Appuntamenti da non perdere saranno quelli di giovedì 9 e 16 dicembre con gli internazionali L.Teez e Franky Selector mentre il giorno di Natale sarà il djset di Tonico 70 a scaldare i cuori di tutti. Ultimo appuntamento dell’anno sarà quello di giovedì 30 dicembre con Marco Cocci.

 Una programmazione potente ed esaltante per un cocktail bar poliedrico, dove poter trascorrere tutte le fasi della giornata, dalla colazione al dopo cena con un servizio professionale in un ambiente casual, informale.

Ma soprattutto è un progetto giovane pensato da giovani. L’obiettivo è quello di rendere innovativo e moderno il concetto del “bar all’italiana”, uno degli stili più esaltati al mondo.

Filosofia del progetto è dare spazio, fiducia e soprattutto un futuro in questo territorio a tanti ragazzi che si sono formati lontano dalle proprie radici. Sono diversi, infatti, i cervelli di ritorno protagonisti.

Scoprire Cinquanta, quindi, è stringere la mano a un nuovo amico, nel tuo quartiere dei ricordi. Può portarti lontano raccontando le sue storie ma rimane legato alle tradizioni della sua terra.

È la tua certezza, in ogni momento.

Articolo precedentePallone d’Oro 2021, trionfa Lionel Messi: settimo riconoscimento personale per il fuoriclasse argentino
Articolo successivoSerie A, Salernitana ko all’Arechi: 0-2 Juve nel segno di Paulo Dybala. Argentino croce e delizia
Luciano Squitieri nasce nel 1988 a Sarno, cresce tra Striano, un piccolo paesino alle pendici del Vesuvio, e Santa Maria di Castellabate, piccolo borgo nel cuore del Cilento. Mentre studia per il diploma in Elettronica ed Automazione presso l’istituto superiore “ITIS E. Fermi” di Sarno, si avvicina al mondo della fotografia, lasciandosi ispirare dei grandi nomi della street photography. Conseguito il diploma nel 2009, Luciano decide che la fotografia sarà il suo pane quotidiano. Seguendo le orme di suo fratello Gianni, imbraccia la fotocamera e lavora duro per imparare tutti i trucchi del mestiere. Nel 2015, dopo tre anni di impegno e dedizione, gli viene consegnato il tesserino ufficiale dell’Ordine dei Giornalisti, realizzando il suo sogno di essere un giornalista pubblicista. Questo il punto di svolta della carriera di Luciano che lo porta da Made in Sud, noto programma comico di Rai 2, fino al Festival di Sanremo dove conosce personaggi illustri del mondo dello spettacolo. Nel 2016 fonda la testata giornalistica Resportage, della quale è direttore e fotoreporter. L’animo gentile e la disponibilità estrema fanno di Luciano la persona giusta alla quale affidarsi per immortalare i momenti più importanti. Per Luciano la fotografia non è solo una professione ma uno stile di vita. “Dalla prima fotografia all’ultima, ogni volta provo sempre la stessa emozione quando scatto”. Luciano Squitieri

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui