Home Eventi XXI edizione del Premio Massimo Troisi a San Giorgio Cremano (Napoli) dal...

XXI edizione del Premio Massimo Troisi a San Giorgio Cremano (Napoli) dal 26 al 31 luglio con la direzione artistica di Maurizio Casagrande.

234
0

 Torna il Premio Massimo Troisi, prestigioso osservatorio sulla comicità che si svolgerà dal 26 al 31 luglio. Giunto alla XXI edizione, il Premio è organizzato e promosso dalla Città di San Giorgio e realizzato con il contributo della Regione Campania.

Direttore artistico è Maurizio Casagrande, attore e regista di grande esperienza che dichiara: Con la mia direzione artistica, pur mantenendo tutto quello che di buono è stato fatto in questi vent’anni di attività di grande livello che ha visto il susseguirsi di nomi prestigiosi, intendo dare alla kermesse una ulteriore marcia in più. Partendo dal pensiero dello straordinario artista a cui il premio è dedicato, faccio mie le parole e il significato espressi in più di una occasione da Massimo Troisi. Lui, grandissimo personaggio che ha saputo mantenere inalterata e lucente tutta la sua napoletanità, non ha mai accettato che questo diventasse un limite. Non ha mai permesso a nessuno, né “straniero”, né “compaesano” di relegare la sua provenienza culturale ad un mero fatto locale e folcloristico. 

Maurizio De Costanzo

Il Premio Massimo Troisi torna in presenza – spiega il Sindaco Giorgio Zinno – e sarà una grande festa per tutti poter assistere a spettacoli di grande spessore nella bellissima città di San Giorgio a Cremano. Anno dopo anno questa kermesse dedicata al nostro amato concittadino è divenuta osservatorio privilegiato sulla comicità, e per noi è un grande orgoglio poter offrire un’opportunità a nuovi talenti dell’arte comica. Ringrazio la Regione Campania e il presidente Vincenzo De Luca per aver creduto nuovamente nel nostro Premio. Anche quest’anno abbiamo dato risalto al nostro territorio, da sempre fucina di talenti – continua l’assessore Pietro De Martino – vi saranno infatti anche eventi collaterali dedicati alle eccellenze nostrane nel campo del teatro, della danza e della musica. Inoltre quest’anno abbiamo voluto dedicare la prima serata della kermesse ad Alighiero Noschese, altro grande artista della comicità, amante della nostra città.

Sarà una serata emozionante e divertente che, siamo certi, farà conoscere anche alle giovani generazioni il suo genio creativo. Concorsi, musica, comicità saranno gli ingredienti principali di questa kermesse che darà la possibilità a nuovi autori e comici emergenti di essere valutati da una giuria di qualità e competere per l’ambito riconoscimento del Premio Massimo Troisi.

Le serate si svolgeranno nel parco di Villa Bruno, villa vesuviana che per l’occasione riaprirà le sue porte al pubblico dopo gli interventi di restauro.

Tutti gli spettacoli avranno inizio alle ore 21. Biglietti disponibili sul circuito Go2. I biglietti quest’anno avranno un costo simbolico di 3 euro per consentire il tracciamento delle persone presenti in platea e applicare il distanziamento tra le sedute (tra i non congiunti) nel rispetto delle normative anticovid. Saranno dunque nominali con posti a sedere numerati.

Il Premio Massimo Troisi torna in presenza – spiega il Sindaco Giorgio Zinno – e sarà una grande festa per tutti poter assistere a spettacoli di grande spessore nella bellissima città di San Giorgio a Cremano. Anno dopo anno questa kermesse dedicata al nostro amato concittadino è divenuta osservatorio privilegiato sulla comicità, e per noi è un grande orgoglio poter offrire un’opportunità a nuovi talenti dell’arte comica. Ringrazio la Regione Campania e il presidente Vincenzo De Luca per aver creduto nuovamente nel nostro Premio. Anche quest’anno abbiamo dato risalto al nostro territorio, da sempre fucina di talenti – continua l’assessore Pietro De Martino – vi saranno infatti anche eventi collaterali dedicati alle eccellenze nostrane nel campo del teatro, della danza e della musica. Inoltre quest’anno abbiamo voluto dedicare la prima serata della kermesse ad Alighiero Noschese, altro grande artista della comicità, amante della nostra città.

Sarà una serata emozionante e divertente che, siamo certi, farà conoscere anche alle giovani generazioni il suo genio creativo. Concorsi, musica, comicità saranno gli ingredienti principali di questa kermesse che darà la possibilità a nuovi autori e comici emergenti di essere valutati da una giuria di qualità e competere per l’ambito riconoscimento del Premio Massimo Troisi.

Le serate si svolgeranno nel parco di Villa Bruno, villa vesuviana che per l’occasione riaprirà le sue porte al pubblico dopo gli interventi di restauro.

Tutti gli spettacoli avranno inizio alle ore 21. Biglietti disponibili sul circuito Go2. I biglietti quest’anno avranno un costo simbolico di 3 euro per consentire il tracciamento delle persone presenti in platea e applicare il distanziamento tra le sedute (tra i non congiunti) nel rispetto delle normative anticovid. Saranno dunque nominali con posti a sedere numerati.

Articolo precedenteParty del Sorriso
Articolo successivoPulcinella emoziona al Gambrinus
Luciano Squitieri nasce nel 1988 a Sarno, cresce tra Striano, un piccolo paesino alle pendici del Vesuvio, e Santa Maria di Castellabate, piccolo borgo nel cuore del Cilento. Mentre studia per il diploma in Elettronica ed Automazione presso l’istituto superiore “ITIS E. Fermi” di Sarno, si avvicina al mondo della fotografia, lasciandosi ispirare dei grandi nomi della street photography. Conseguito il diploma nel 2009, Luciano decide che la fotografia sarà il suo pane quotidiano. Seguendo le orme di suo fratello Gianni, imbraccia la fotocamera e lavora duro per imparare tutti i trucchi del mestiere. Nel 2015, dopo tre anni di impegno e dedizione, gli viene consegnato il tesserino ufficiale dell’Ordine dei Giornalisti, realizzando il suo sogno di essere un giornalista pubblicista. Questo il punto di svolta della carriera di Luciano che lo porta da Made in Sud, noto programma comico di Rai 2, fino al Festival di Sanremo dove conosce personaggi illustri del mondo dello spettacolo. Nel 2016 fonda la testata giornalistica Resportage, della quale è direttore e fotoreporter. L’animo gentile e la disponibilità estrema fanno di Luciano la persona giusta alla quale affidarsi per immortalare i momenti più importanti. Per Luciano la fotografia non è solo una professione ma uno stile di vita. “Dalla prima fotografia all’ultima, ogni volta provo sempre la stessa emozione quando scatto”. Luciano Squitieri

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui