Home Eventi Pulcinella emoziona al Gambrinus

Pulcinella emoziona al Gambrinus

290
0

Fiumi di applausi  per  Pulcinella  al  Gran Caffè Gambrinus presenti illustre personalità
Alla presentazione del suo romanzo Pandemico  coinvolte illustre personalità.

Si è svolta  martedi 20 Luglio alle ore 19:00 nell’incantevole   location Gran Caffè  Gambrinius la settima tappa del tour ” La rinascita”di Angelo Iannelli dove è stato presentato il libro ” Pandemia seconda ondata rabbia e confusione la sfida di Pulcinella”, edito da Albatros Edizioni .  Una serata storica,  che ha  ricordato gli intelettuali del tempo ,  il salotto degli artisti, il caffè del Napoli bella . Una manifestazione   poliedrica,   ricca di un mix di  emozioni :  Arte, Cultura e bellezza. questo evento era  incentrato sulla sfida di Pulcinella al covid dove in questo momento particolare si è contradistinto nel donare momenti di spienseratezza alle persone fragile e meno fortunate,  per l’occasione   l’ambasciatore del sorriso  ha indossato il  camicione  bianco, il cuppolone e  il turcitrulo, simbolo di abbondanza e promiscuita’ e togliendosi la maschera nera ,ha parlato di verita’ e giustizia.   Nello storico bar di Piazza Plebliscito sono accorsi  tanti personaggi e tanti amici  per celebrare la presentazione del  suo capolavoro letterario . La manifestazione è stata moderata  con maestria dalla pscologa e presentatrice Edda Cioffi  che ha coinvolto tutti  i partecipanti . La serata si è aperta in una magia surreale  tra  le note  di Napul’e della  violinista Daniela Trionfante e il profumo del caffè ,accompagnata dai chitarristi Giulio Bosso e Rosario Penza , mentre la bellissima modella dell’Accademia Maria Mauro con eleganza mostrava l’abito ” Pulcinella” , con lo  sfondo di  due quadri meravigliosi  a tema  “Pandemia” degli artisti: Bruno Ciniglia e Luigi  Calì.  Presente la famiglia del  Gambrinius :Antonio, Arturo e Michele Sergio. A fare i saluti di casa  è stato l’imprenditore Massimiliano Rosati , che ha ringraziato l’artista Iannelli per il suo instancabile  impegno socio-culturale  e apprezzato il ricco parterre di ospiti presenti al Gambrinus . Sono intervenuti   l’ Assessore Cultura e Turismo di Napoli  Annamaria Palmieri  ,   il presidente Premio Nazionale Amato Lamberti Nino Daniele, il cantante  Mario Maglione   , antropologo  e studioso di Pulcinella Prof. Domenico Scafoglio ,   il re della tammorra Marcello Colasurdo ,  lo scultore Domenico Sepe ,   il  Maestro pasticciere Sabatino Sirica, la giornalista  Emanuela Gambardella  ,il  virologo Giulio  Tarro.  Una bellissima serata  incentrata sul sorriso e la rinascita ,  che ha visto alternarsi  momenti di confronto e riflessione sul significato storico e folkloristico di Pulcinella e prospettive di riascita post pandemia  , intervallati da momenti artistici emozionanti  come quelli degli artisti :Mario Maglione, Marcello Colasurdo e  lo stesso Pulcinella. Applausi scorscianti che si sentivano nella vicina Piazza Plebliscito.  Al professore  Scafoglio è stato consegnato  il prestigioso ” Premio Ambasciatore del Sorriso”  Mentre al Gambrinus un corno porta fortuna e un busto di pulcinella   .  Erano presenti i gioralisti :  Alessandra De Cristofaro  Franco Buononato, Giuseppe De Carlo, Gigione Maresca , Pasquale Spera e   Rosita Arpaia Bevilacqua . La top model Giada Salzano e ancora  Maurizio Fontanella, Franco Capasso,  Massimo Curzio,, Haruna Jarra,  ,Loredana Condurro e  Ciro Pisco, i fotografri : Sandro Barrasso e Vincenzo Burrone.  Le riprese sono state effettuate  da:  Club Economy  Tv, Campania Felix , Tele Blu  ,DGPhotoArt , Positano News  . Ancora un successo per  Pulcinella che con la sua macchina dell” emozione  sfida la Pandemia , donando momenti di spiensieratezza e benessere pscico. fisico.https://www.youtube.com/watch?v=KQqjOAeMp5shttps://www.youtube.com/watch?v=ngLnLPXLy68
 foto Bruno Ciniglia
 Comunicato stampa Ass. Vesuvius

Articolo precedenteXXI edizione del Premio Massimo Troisi a San Giorgio Cremano (Napoli) dal 26 al 31 luglio con la direzione artistica di Maurizio Casagrande.
Articolo successivoI Cacciagalli e il mio ricordo di bambina con Vient ‘e Terra
Luciano Squitieri nasce nel 1988 a Sarno, cresce tra Striano, un piccolo paesino alle pendici del Vesuvio, e Santa Maria di Castellabate, piccolo borgo nel cuore del Cilento. Mentre studia per il diploma in Elettronica ed Automazione presso l’istituto superiore “ITIS E. Fermi” di Sarno, si avvicina al mondo della fotografia, lasciandosi ispirare dei grandi nomi della street photography. Conseguito il diploma nel 2009, Luciano decide che la fotografia sarà il suo pane quotidiano. Seguendo le orme di suo fratello Gianni, imbraccia la fotocamera e lavora duro per imparare tutti i trucchi del mestiere. Nel 2015, dopo tre anni di impegno e dedizione, gli viene consegnato il tesserino ufficiale dell’Ordine dei Giornalisti, realizzando il suo sogno di essere un giornalista pubblicista. Questo il punto di svolta della carriera di Luciano che lo porta da Made in Sud, noto programma comico di Rai 2, fino al Festival di Sanremo dove conosce personaggi illustri del mondo dello spettacolo. Nel 2016 fonda la testata giornalistica Resportage, della quale è direttore e fotoreporter. L’animo gentile e la disponibilità estrema fanno di Luciano la persona giusta alla quale affidarsi per immortalare i momenti più importanti. Per Luciano la fotografia non è solo una professione ma uno stile di vita. “Dalla prima fotografia all’ultima, ogni volta provo sempre la stessa emozione quando scatto”. Luciano Squitieri

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui