Home Calcio Milan scatenato, tripla ufficialità: Giroud, Ballo-Tourè e Brahim Diaz

Milan scatenato, tripla ufficialità: Giroud, Ballo-Tourè e Brahim Diaz

99
0

Il Milan di Stefano Pioli, Paolo Maldini e Fredric Massara, è lettaralmente scatenato.

Società rossonera che, con la regia di Geoffrey Moncada, cala un tris di acquisti, tutti resi ufficiali dal sito web del club lombardo.

Calciatori funzionali all’idea di calcio che intende inculcare e rafforzare l’ex tecnico, tra le altre, di Lazio e Fiorentina, autentico protagonista della cavalcata che, nella scorsa stagione, ha proiettato il Milan al secondo posto in classifica, alle spalle dell’Inter di Antonio Conte.

Olivier Giroud, Fodè Ballo-Tourè e il ritorno di Brahim Diaz, questi gli ultimi tre colpi targati M-M che, vanno ad aggiungersi a Mike Maignan ed ai riscatti (per 28 milioni di euro dal Chelsea e 7 + 3 di bonus dal Brescia) di Fikayo Tomori e Sandro Tonali.

Al momento sono 62 i milioni investiti sul mercato dal club rossonero, decisamente la squadra più attiva e desiderosa di colmare quelle lacune emerse nell’arco dell’annata 2020/2021, con una Champions League sullo sfondo, da dover disputare ed onorare.

L’attaccante francese è stato prelevato dal Chelsea, a fronte di un minimo indennizzo, (1 milione di parte fissa + 1 di bonus), con annesso compenso di 3,5 milioni per due stagioni, con opzione sulla terza, il tutto condito chiaramente dai benefici e dagli sgravi fiscali del decreto crescita. Per il francese maglia numero 9, l’obiettivo?

Spezzare la maledizione di Super Pippo Inzaghi che, ormai, aleggia minacciosa su Milanello e dintorni.

Prelevato dal Monaco a titolo definitivo anche Fodè Ballo-Tourè, calciatore franco-senegalese, classe 1997, con un compito ben preciso, essere il vice di Thèo Hernandèz, missione non semplice per l’ex Lille, ma le parole di benvenuto lasciano ben sperare, staremo a vedere.

Il colpo è certamente il ritorno alla base di Brahim Abdelkader Díaz, meglio noto semplicemente come Brahim Diaz, chiamato a sopperire al vuoto sulla trequarti lasciato da Hakan Calhanoglu, partito alla volta di Appiano Gentile, destinazione Inter.

Prestito biennale strappato al Real Madrid a 3 milioni di euro, con diritto di riscatto fissato a 22 (esercitabile nel 2023), e controriscatto a favore dei Blancos a 27.

Società rossonera che punta forte sul folletto di Malaga, peraltro giovanissimo (è del 1999) ed autore di una positiva prima stagione culminata in 7 goal e 4 assist.

Brahim ha tutto per consacrarsi e, in attesa di un trequartista più affermato, in ottica Champions League, intende caricarsi il Milan sulle spalle, metaforicamente parlando ovviamente.

Il mercato è appena iniziato, le vie di quest’ultimo sono infinite ma adesso parte la caccia grossa, il Milan vuole tornare ad essere costantemente protagonista, almeno sul suolo italiano.

FONTE FOTO: MILAN OFFICIAL



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui