Home Calcio Ternana, un gesto meraviglioso ed innovativo nei confronti dei tifosi

Ternana, un gesto meraviglioso ed innovativo nei confronti dei tifosi

177
0

In un periodo di acceso dibattito sui diritti tv del calcio italiano, la Ternana, fresca di dominante promozione in Serie B, ha compiuto un passo avanti a tutti verso i propri sostenitori nella trasmissione delle proprie partite.

Un primato assoluto nel Girone C di Serie C, una promozione arrivata con anticipo e il record di punti di tutti i tempi nella terza serie italiana. Ma la sua proprietà, quella capitanata dal presidente Stefano Bandecchi, ha scritto un altro pezzo di storia, decisamente “romantico” visto l’elevato business che gira intorno al mondo del calcio. Bandecchi è il proprietario dell’Università degli studi “Niccolò Cusano”, e ha rilevato il club nel 2017. Sbarcato a Terni in piena stile “Berlusconiano”, ossia in elicottero, ha creato aspettative facendo proclami. Il suo progetto tecnico è finalmente sbocciato, di pari passo con quello legato a comunicazione e marketing. La vera svolta è arrivata nel 2020, quando Bandecchi ha deciso di regalare ai propri tifosi le partite della Ternana sulla sua emittente: Cusanoitaliatv.

La città umbra è stata tra le più colpite dal Covid nell’occupazione lavorativa. La proprietà della Ternana non ci ha pensato due volte: in pochi possono permettersi un abbonamento Pay-TV, così ha comprato i diritti televisivi per trasmetterli in tutto il mondo gratuitamente per i propri tifosi.

“Dovevamo regalare unione”, ha dichiarato Bandecchi che si è presentato in Lega con una proposta che, inizialmente, era stata definita “impossibile” dall’ente calcistico. E invece 8 giorni dopo, al bando televisivo dei diritti TV, la Ternana ha presentato un’offerta di 270mila euro. Un successo. Utenti da tutto il mondo che, tra satellitare e streaming, hanno popolato Cusanoitaliatv durante le gare della Ternana. “Abbiamo guardato i dati dopo la partita contro il Palermo, c’erano utenti da ogni parte del mondo”. Telecronaca affidata a un idolo della tifoseria, Riccardo Zampagna, insieme al giornalista di DAZN, Riccardo Mancini. Spazio anche a Marco Calabresi e, come opinionista, Ivan Zazzaroni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui