Home Arte I 1600 anni di Venezia

I 1600 anni di Venezia

74
0

La splendida città d’arte italiana ha compiuto ieri 1600 anni.

 Nel lontano 421 veniva infatti posata la prima pietra per la chiesa di San Giacomo di Rialto, chiamata popolarmente San Giacometo. Questo è testimoniato da una delle fonti scritte più antiche di Venezia, ovvero “Chronicon Altinae”, chiamata anche “Origo civitatum seu Venetiarum”. Il documento risalente all’XI secolo, sembra testimoniare che questo fatto sia realmente avvenuto proprio il 25 marzo 421 a mezzogiorno.

Per commemorare il sedicesimo centenario, la città propone fino al 2022 un calendario ricco di eventi, volto a raccontare e diffondere la storia di questa città, e le sue meraviglie. 

Perché non iniziare allora proprio dalla chiesa più antica della città?

La tradizione vuole che la chiesa sia stata costruita dal carpentiere Candioto o Etinopo, che si era votato a San Giacomo per sfuggire ad un incendio. Sono molte le leggende che circolano ancora oggi sul suo conto e su quello di questo edificio, intrecciandosi indissolubilmente con gli eventi storici. Ma alcune cose sono certe: la chiesa è stata consacrata ufficialmente nel 1177 e nel 1514 è uscita indenne da uno spaventoso incendio che distrusse l’intera isola di Rialto. 

Ad oggi colpisce i visitatori con la sua facciata che incorpora il quadrante in pietra dell’orologio Sormontata da un elegante campanile a vela, presenta un porticato gotico trecentesco davanti all’ingresso. La pianta è a croce greca, divisa in tre navate. 

La sua storia è inoltre legata al mercato di Rialto, come testimonia non solo il grande orologio che scandiva le attività commerciali, ma anche un’iscrizione latina che si trova all’esterno dell’abside. 

Hoc circa templum sit jus mercantibus aequum pondera nec vergant nec sit conventio prava” che tradotto, significa “intorno a questa chiesa sia equa la legge dei mercanti, giusti i pesi e leali i contratti”.

Da non perdere quindi l’occasione di visitare questa città, non appena se ne avrà l’opportunità, per vedere di persona non solo questa antichissima e importante chiesa, ma tutte le meraviglie che questa città ci offre da ben 1600 anni.

FOTO DI COPERTINA: Pixabay

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui