Home Foto Il Compleanno di Cinzia a Trento:splendida meta di viaggio glutenfree

Il Compleanno di Cinzia a Trento:splendida meta di viaggio glutenfree

160
0

Resportage augura un felice compleanno ad una lettrice ed una grande sostenitrice della testata, oltre ad essere la mamma di Arianna, giovane promessa artistica e scrittrice di successo del team Resportage. Buon compleanno a te da tutta la redazione come omaggio, un super regalo interamente senza glutine della rubrica “amovivereglutenfree.

In questo momento cosi difficile dove non ci é concesso festeggiare tutti insieme brindando e spegnendo le candeline insieme Resportage vuole regalare a Cinzia abbracci virtuali ma pur sempre calorosi, affinché possano riempire il compleanno di emozioni.

Una raccolta di parole e pensieri calorosi tanto quanto gli abbracci di cui questa pandemia ha privato.

Ad aprire i bigliettini di auguri per prima, come giusto che sia, Arianna, a seguire tanti altri.

“La mamma è una persona speciale, un sole che con la sua allegria e il suo sorriso migliora la vita delle persone che ha accanto. Un vero e proprio uragano positivo e la sua cucina è davvero formidabile! Se non avete ancora visto il suo blog, correte a farlo, perché la passione per quello che fa è immensa! Merita davvero tutto il meglio”. Arianna

Il Buongiorno di Roberta di zerogranobakery

“Cara amica mia!
Buon compleanno!❤️
Ti voglio bene come se ti conoscessi da una vita, perché te mi sai leggere negli occhi e capire di cosa ho bisogno, senza che io dica nulla. Con te sono me stessa, non ho paura di mostrarmi per come sono. Non giudichi mai,anzi…La tua presenza nella mia vita è diventata importante. Tu sei una persona meravigliosa, ricca d’animo!😍
Dai valore a tutto, sei semplice , pura, senza maschere, e fai in modo che le persone che ti circondano facciano lo stesso.
Non è sempre facile trovare persone così.
Ma io mi reputo fortunata e tanto, per averti conosciuta. Tu amica mia, sei un dono prezioso che porterò sempre con me❤️
Resta sempre come sei, unica e speciale!😘
Tanti auguri Mamma Web😘😘😘😘
Ti voglio bene Roberta”.

Proseguono gli auguri con l’amica di cucinachepassione

“Tantissimi Auguri a Cinzia, una donna ed Amica forte, determinata, simpatica, che ho avuto il piacere di conoscere tramite la passione della cucina, che non vedo l’ora
di conoscere di persona il prima possibile!!! Continua così che sei unica, buona festa e un grande abbraccione” !!! Nadia

Il web unisce e crea dei rapporti unici e indissolubili a confermarlo gli auguri di una mamma ad un’altra mamma con Enza di glutenfreejunior.

“Oggi siamo lieti di fare gli Auguri a Cinzia, la mamma più gentile, più dolce, più garbata del web, sempre sincera e disponibile. Abbiamo avuto la fortuna di conoscerla fin dai nostri primi post su Instagram e grazie a lei e al suo supporto siamo andati avanti con le nostre ricette.
Cinzia rappresenta per noi il nostro punto di riferimento, la nostra fonte sicura di cui potersi fidare sempre, il nostro primo pensiero quando navighiamo su Instagram.
Il nostro desiderio è quello di un giorno poterci incontrare veramente e poter avere il piacere di abbracciare e conoscere anche la sua splendida Arianna, il marito e ancor di più il dolcissimo Magic. Auguriamo ancora a Cinzia una vita piena di Amore Gioia e tantissimi successi”. AUGURI.Enza

Buon compleanno da Anna di iosperiamocheceliacavo. “Si decide in fretta se essere amici, ma l’amicizia è un frutto che matura lentamente. Così ci siamo incontrate e prese, ogni giorno in un crescendo, scambiando le nostre gioie e i nostri turbamenti perché è così che si coltiva una vera amicizia!!!Buoncompleanno amica mia”.

Stefania di cucina gluten dedica un pensiero di auguri. “Tanti auguri a Cinzia, gentile educata e sempre disponibile con tutti, un po’ la nostra mamma qui su Instagram”. ❤️

Non potevano mancare gli auguri dalle giovanissime del web.

Gli auguri di Marika amicaceliaca hanno il Sapore delle zeppole per festeggiare virtualmente il suo compleanno insieme me a Cinzia. “Un augurio speciale per una persona super SPECIALE. Ci siamo conosciute qui sui social: tu una mamma blogger dolcissima e tanto buona, io una semplice ragazza che provava a condividere le ricette casalinghe senza glutine. Ci siamo conosciute per caso, ma è stata una fortuna. Sei una di quelle poche persone che ti stanno accanto sempre. Arrivi in silenzio, riempi d’amore tutti e tutto e ci delizi con le tue ricette super gustose. Ci siamo promesse che quando tutto questo finirà dobbiamo farci una scorpacciata insieme e lo faremo!! Non basterebbe questo piccolo spazio per descriverti e per ringraziarti di tutto, così ti auguro semplicemente una vita che ti sorrida sempre, come tu sorridi a noi! Ti auguro di rimanere sempre la donna, mamma, figlia e moglie genuina che sei e di continuare a donare la tua dolcezza perché in questo mondo ne abbiamo tanto bisogno! Auguri di cuore amica mia, sei speciale lo sai”. 🦋🌈💗

Paniniglutenfree Non ha mai scritto un qualcosa del genere ma fa un eccezione per Cinzia che è la persona più gentile che si possa incontrare su Instagram, un’amica virtuale davvero unica. Tantissimi auguri ♥️

Amovivereglutenfree dedica un’ ampio spazio a Cinzia, mammaweb, una donna appassionata di cucina con ricette senza glutine, che ama e conquista tutti per la sua disponibilità.

Cari lettori, vi presento mamma web… Ideatice di #risottochepassione format che prende il via il 22 Marzo con il coinvolgimento dei followers grazie al contest

Conosciamola meglio

CINZIA CELIAMAMMA
“Mi chiamo Cinzia, vivo a Trento con mia figlia e mio marito. Ho scoperto di essere celiaca solo dieci anni fa, quindi in età adulta, e per me è stato ed è ancora difficile abituarmi alla nuova dieta. Avendo in casa due persone che mangiano glutine, è molto difficile gestire la cucina e preparare contemporaneamente piatti diversi, stando attenta alla contaminazione.
Ho aperto il mio blog su Instagram, @cinzia_celiamamma, per condividere i miei piatti quotidiani, semplici da replicare. Questa pagina è nata un anno fa, durante il lockdown, grazie all’incoraggiamento di mia figlia Arianna, che mi supporta e mi aiuta a gestire la parte grafica e fotografica.
Nelle mie ricette cerco sempre di usare prodotti naturali, come farina di riso, farina di mais, fecola, per evitare i mix. Questo perché la nostra dieta è già molto ricca di zuccheri.”

Cinzia

“Ora che siamo in Quaresima, la mia casa e la mia cucina si riempiono di tradizioni, che mi riportano indietro a quando ero piccola. Il primo ricordo di questo periodo è sicuramente legato all’albero di Pasqua, che faceva mia nonna. Prendeva un ramo e lo metteva all’interno di un vaso, il quale era destinato ad essere interamente decorato dalle uova colorate. Per la preparazione di queste ultime, iniziavamo diversi mesi prima. Non essendoci all’epoca le uova di plastica da comprare, come invece si fa adesso, si facevano dei piccoli fori nelle uova vere e si tenevano i gusci. Essi venivano poi colorati con delle tinture a base di erbe e poi dotate di gancetti di filo. Una volta completate queste uova, venivano appese all’albero assieme a tanti nastri colorati e poi, siccome mia nonna era brava all’uncinetto, preparava tanti piccoli fiori che andavano ad arricchire il tutto”.

“Tra le varie tradizioni che si osservano all’epoca, vi è anche la Via Crucis, che ora purtroppo non si può fare a causa del covid. Si svolgeva il Venerdì Santo e la cosa particolare era che veniva fatta fra le vie alte del nostro paese, in mezzo al bosco. Ci si fermava davanti ai capitelli decisamente suggestivi, per arrivare alla cappella dove si concludevano le ultime preghiere”.

“Per quanto riguarda invece le tradizioni culinarie, invece, visto che il venerdì non si poteva mangiare carne (e nemmeno il mercoledì, all’epoca) in tutte le case si preparavano gli gnocchi di patate. Per questo motivo da noi è chiamato “il vendro sgnocolà”. Essi venivano conditi con il gorgonzola per gli adulti e con il burro e la salvia per i bambini”.

Ecco a voi la ricetta:
1 kg di patate
1 uovo
sale
fecola di patate q.b

LpProcedimento:
Lessare le patate possibilmente con la buccia, così assorbiranno meno acqua. Schiacciarle e lasciarle raffreddare. Aggiungere un uovo, sale, mescolare bene e piano piano aggiungere la fecola di patate. A seconda della consistenza che si vuole ottenere, regolarsi con essa. A me personalmente gli gnocchi piacciono, quindi non ne metto molta, circa 50 gr. Formare i rotolini con le mani e tagliare gli gnocchi di circa un centimetro. Tuffarli in acqua salata che bolle, e appena vengono a galla toglierli usando una ramina. Condirli a piacere.

La seconda ricetta della mia tradizione che vi propongo è il capretto al forno con le patate. Si mangiava il giorno di Pasqua, accompagnato da un primo composto solitamente dalla lasagna.
Personalmente, trovo il sapore del capretto un po’ forte, quindi metto i pezzi di carne a marinare in una ciotola con un bicchiere di vino rosso, un cucchiaio di aceto, alloro e bacche di ginepro. Ricopro tutto con acqua. Lascio in marinatura tutta la notte, poi la mattina tolgo i pezzi di carne, li asciugo bene e li faccio rosolare a fuoco vivo in una padella antiaderente. Trasferisco la carne in una pirofila da forno, aggiungo rosmarino, salvia, sale e pepe, e metto in forno a 180°. Faccio cuocere per circa 50 minuti, aggiungo le patate tagliate a pezzetti e porto il tutto a fine cottura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui