Home Enogastronomia L’enogastronomia d’autore sposa i capolavori artistici dell’Italia

L’enogastronomia d’autore sposa i capolavori artistici dell’Italia

54
0

Per incentivare la visita a musei e luoghi d’arte Eataly lancia la campagna Capolavori Italiani all’insegna del buon cibo e del buon bere

L’Italia è un vero e proprio concentrato di opere d’arte. Tesori dal valore inestimabile, custoditi ed esposti in musei e gallerie che contribuiscono a fare del nostro Paese la culla mondiale dell’arte e della cultura. Le chiusure e le limitazioni alla mobilità hanno impedito per mesi di godere di tanta bellezza ma, a distanza di un anno dal primo lockdown, musei e luoghi d’arte si preparano ad accogliere nuovamente famiglie e appassionati e a soddisfare, così, la loro fame di cultura. Il patrimonio artistico italiano non comprende, tuttavia, solo dipinti, affreschi, sculture, statue, disegni, incisioni, gioielli, manufatti ecc. bensì veri e propri capolavori enogastronomici apprezzati anch’essi in tutto il mondo. Eccellenze culturali che fanno bella mostra di sé sulla tavola di estimatori comunque raffinati ed esigenti. Ed è proprio con questo spirito che Eataly, la catena italiana di cibi d’eccellenza, per celebrare la riapertura dei luoghi dell’arte e, al tempo stesso, per valorizzare le prelibatezze che caratterizzano la nostra tradizione gastronomica, ha dato il via all’iniziativa Capolavori Italiani in cui opere d’arte ed eccellenze gastronomiche vanno a braccetto.

Con la riapertura di mostre e musei, la nuova campagna propone a chi presenta il biglietto di un museo o di una mostra visitata nei sette giorni precedenti, la possibilità di ricevere in omaggio un calice di vino da accompagnare ad un buon pranzo presso i ristoranti di Eataly. Un modo davvero originale per incentivare la visita ai numerosi luoghi artistici del nostro Paese ed a fruire, in tutta sicurezza, dei ristoranti in cui gustare piatti preparati proprio con le eccellenze che rendono unica la nostra ricchissima cultura gastronomica. Tra le prelibatezze che sarà possibile assaggiare si annoverano portate come: padellata di risotto allo zafferano con ragù di ossobuco, impreziosita da una spolverata di Parmigiano Reggiano Dop 48 mesi dello storico Caseificio Gennari di Collecchio; tagliere della Via Emilia, che annovera salumi pregiati come il Culatello di Zibello Dop Antica Ardenga e la mortadella classica Bonfatti, presidio Slow Food; polenta e Baccalà, in cui il pesce incontra la ricercata polenta rustica di mais Belgrano dell’Azienda agricola Giulia, eccellenza della Franciacorta.

Destinata a protrarsi fino al 10 marzo, la campagna Capolavori Italiani ha come obbiettivo quello di sensibilizzare i consumatori alla scelta di produzioni italiane d’eccellenza in modo da sostenere quei produttori e quegli artigiani italiani che contribuiscono ad arricchire giorno dopo giorno la nostra cultura gastronomica, fatta di sapori prelibati ma anche di storie uniche e di tradizioni esclusive. Per l’occasione, Eataly ha selezionato più di 100 referenze appartenenti a tutte le categorie – dal grocery alla macelleria passando per i salumi e i formaggi – classificate come Capolavori Italiani degne di essere ammirate ma, soprattutto, gustate. Per tutta la durata della campagna, tali capolavori gastronomici potranno essere acquistati a condizioni vantaggiose usufruendo di uno sconto extra del 15% riservato a chi ne acquisterà almeno sei. Non sarà difficile lasciarsi conquistare dalle eccellenze della ricca selezione proposta che comprende sia grandi classici, come farina, biscotti, pasta e uova, sia prodotti più ricercati, come il Culatello di Zibello o il Barolo Borgogno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui