Home Calcio Il Parma per tentare il miracolo salvezza, l’Inter per la fuga scudetto

Il Parma per tentare il miracolo salvezza, l’Inter per la fuga scudetto

58
0

Il “Thursday night” sarà Parma-Inter.

Gli emiliani di Roberto D’Aversa alla ricerca di disperati punti per tentare il miracolo salvezza. I nerazzurri di Antonio Conte per fuggire via. Possiamo così sintetizzare la presentazione del match di questa sera, partita che chiuderà la 25^ giornata di serie A, inaugurata dalla vittoria della Juventus di Cristiano Ronaldo ai danni dello Spezia di Vincenzo Italiano, 3-0 il risultato maturato all’Allianz Stadium.Turno infrasettimanale che ha anche sorriso ad Atalanta e Roma. Non può dirsi lo stesso invece per Milan e Napoli, fermate rispettivamente dall’Udinese (1-1) e dal Sassuolo di Roberto De Zerbi, in un roboante 3-3 finale.

Dubbi di D’Aversa che concernono, in particolare, il pacchetto difensivo: Busi, Osorio, Valenti e Giulio Pezzella dovrebbero essere i prescelti. Panchina, almeno inizialmente per Iacoponi, Bani, Gagliolo e Bruno Alves. Rombo di centrocampo con Hernani in mediana, ai cui lati agiranno Brugman e Kurtic. Tridente formato da Kucka, Mihaila e Karamoh. Indisponibili Andrea Conti, Cornelius, Zirzkee e Gervinho, pezzi pregiati nello scacchiere gialloblù. Drammatica la situazione a livello di risultati per i ducali: 30 novembre 2020, Genoa-Parma 1-2. Questa l’ultima vittoria per Gervinho e compagni, proprio nel segno dell’ivoriano, autore in quell’occasione di una doppietta. Decisamente tanto, troppo per una squadra che intende perseguire la permanenza nella massima serie.

Terrificanti i dati: 24 giornate di campionato, 2 vittorie, 9 pareggi e ben 13 le sconfitte. Sterzata e inversione di marcia che stasera francamente, parrebbe utopia, data l’avversaria di giornata.

Tra le fila nerazzurre il mister salentino dovrebbe, ma il condizionale è d’obbligo, concedere un turno di riposo a Lautaro Martinèz. Niente LuLa quindi, almeno dal 1′, spazio alla verve ed alla rapidità di Alexis Sanchez. Toccherà al cileno supportare Big Rom. Retroguardia confermatissima: Handanovic tra i pali, Skriniar, De Vrij e Bastoni a comporre il pacchetto arretrato. Canonico centrocampo a cinque: maglie da titolari per Brozovic, Barella ed Eriksen nel cuore della mediana. Torna Hakimi sull’out di destra dopo la squalifica, Perisic dovrebbe vincere il ballottaggio con Ashley Young. Convocato Stefano Sensi, alle prese con l’ennesima stagione complicata della sua carriera.

LE PROBABILI FORMAZIONI: PARMA-INTER

PARMA(4-3-1-2): Sepe; Busi, Osorio, Valenti, Pezzella, Hernani, Brugman, Kurtic, Kucka, Mihaila, Karamoh. ALL. D’Aversa

INTER(3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni, Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Perisic, Lukaku, Sanchez. ALL. Conte

Fonte Foto: Pianeta Genoa 1893



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui