Home Cinema Giornata della Memoria: i 5 più grandi film sulla Shoah

Giornata della Memoria: i 5 più grandi film sulla Shoah

75
0

Il 27 gennaio, come sancito dall’ONU nel 2005, si celebra la Giornata della Memoria per ricordare le vittime dell’olocausto nazista. Anche il cinema ha contribuito – e contribuisce tutt’oggi- a mantenere vivo il ricordo di quella che fu una delle più brutali e disumane vicende storiche.

Di seguito una lista di 5 tra le pellicole più famose sul tema, da vedere o rivedere:

  • Schindler’s list
  • Il pianista
  • Il figlio di Saul
  • La scelta di Sophie
  • La vita è bella

SCHINDLER’S LIST:

Capolavoro assoluto di Steven Spielberg del 1993, Oscar come miglior film e regia. Schindler’s list è un film sull’olocausto nazista, basato sulla storia vera di Oskar Schindler (Liam Neeson), che durante la seconda guerra mondiale portò in salvo dalla morte più di mille ebrei.

IL PIANISTA:

Il pianista (3 Oscar e 7 premi César), vincitore della Palma d’Oro a Cannes nel 2002, è un film di Roman Polanski, tratto dall’omonimo romanzo autobiografico di Wladyslaw Szpilman. Una pellicola toccante con un magistrale Adrien Brody.

IL FIGLIO DI SAUL:

Il figlio di Saul (2015) è il film d’esordio del regista ungherese László Nemes. Miglior film straniero, narra la storia di Saul, ebreo deportato ad Aushwitz che, durante la pulizia delle camere a gas, riconosce il cadavere di suo figlio. Inizia così il disperato e straziante tentativo, da parte di Saul, di trovare un rabbino all’interno del campo per poter offrire una degna sepoltura al bambino. La pellicola ha vinto il Grand Prix Speciale della Giuria al Festival del Cinema di Cannes e il Premio Oscar come miglior film straniero nel 2016.

LA SCELTA DI SOPHIE:

La scelta di Sophie, che valse l’Oscar come miglior attrice a Meryl Streep, è una pellicola del 1982 diretta da Alan J. Pakula. Il film narra le vicende di un aspirante scrittore e di una coppia di amanti, entrambi ebrei di origine polacca: Sophie (Meryl Streep) e Nathan (Kevin Kline).

LA VITA È BELLA:

Non è possibile non inserire, tra i film più importanti sul tema dell’olocausto, il meraviglioso film italiano La vita è bella. La vita è bella, capolavoro del 1997, diretto e interpretato da Roberto Benigni, è stato vincitore di 3 premi Oscar, 9 David di Donatello, 5 Nastri d’argento e numerosi altri riconoscimenti internazionali. La colonna sonora è di Nicola Piovani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui