Home Enogastronomia Mela Annurca in sfoglia ripiena di crema a limone e salsa...

Mela Annurca in sfoglia ripiena di crema a limone e salsa alla vaniglia di Delizie Saw_cost

499
0

Nel periodo autunnale  e per tutto l’inverno , sui banchi dei mercati e nelle varie botteghe ortofrutticole, troviamo in vendita la famosa “Mela Annurca” . 

Inevitabilmente ,nella cucina di  Saw, non poteva mancare un piatto che onorasse la Regina delle mele . 

Alla coltivazione di questa delizia che offre la natura, sono legati elementi della civiltà contadina campana,  con tradizioni della vita quotidiana che risalgono addirittura all’età romana. L’agro puteolano è il luogo di nascita di questa mela, precisamente a Pozzuoli , sede degli inferi . Plinio il Vecchio nel “ Naturalis Historia”  la battezza con il nome “Mala Orcula” in quanto coltivata intorno all’Orco cioè gli inferi . 

Col passare degli anni e precisamente sul finire del XIX secolo , la mala orcula si tramuta in mela annurca. 

La particolarità di questo frutto è il periodo di maturazione che viene fatto a terra, nei cosiddetti melai, in cui la mela diventa rossa , grazie ai metodi tradizionali adottati e alle procedure effettuate a mano. 

Ricca di vitamine , potassio , ferro magnesio , fosforo ecc, ha proprietà benefiche per l’organismo in misura significativamente superiore a qualunque altra cultivar di mele esistenti . 

Saw, innamorato di questo frutto, ha dato vita a un dolce molto facile da creare facendo risaltare ancor di più il buon sapore che questa mela è in grado di custodire. 

Ingredienti

4 mele ;

Succo di limone ; 

Zucchero a velo  ; 

1 rotolo di pasta sfoglia; 

Per la crema al limone :

1 limone 

350 ml di latte 

2 tuorli 

40 gr di zucchero 

40 di farina 

Per la salsa alla vaniglia :

4 tuorli ;

75 ml di latte 

250 ml di panna fresca 

Un baccello di vaniglia ( in alternativa aroma alla vaniglia) 

75 gr di zucchero . 

Procedimento:

Tagliare le mele ( non a spicchi ) togliendo  con l’aiuto del coltello la parte centrale dove risiedono i noccioli e passarle nel succo di limone per non farle annerire; 

Dopodiché disporle sulla teglia del forno con corta da forno e cospargere sopra lo zucchero a velo . 

Far cuocere a 150 gradi per una ventina di minuti. 

La crema al limone

Portare a bollore il latte con le scorze di limone ;

sbattere con le fruste elettriche lo zucchero e i tuorli d’uovo , un po’ alla volta versare la farina e il succo di limone e continuare a mescolare il tutto evitando di far formare i grumi. 

Infine versare il latte caldo a filo e mescolare finché non si addensa la crema.

Con l’aiuto di una sac a poche, riempiere le mele con la crema a limone . 

Stendere la pasta sfoglia e ricavare 4 quadrati che serviranno per chiudere a  sacco le mele ripiene di crema . Infornare  a 200 gradi per 25-30 minuti e far cuocere fino alla completa doratura del sacchetto . 

La salsa alla vaniglia :

mettere in un pentolino il latte, la panna e il baccello di vaniglia  e portare a bollore , spegnere il fuoco e lasciar in infusione per circa 30 minuti . 

Nel frattempo versare lo zucchero e i tuorli in una ciotola e con l’aiuto delle fruste elettriche sbattere affinché non diventi un composto chiaro e spumoso. 

Unire a questo composto la panna con il latte filtrandolo con un passino . Mettere sul fuoco a fiamma bassa e far addensare  senza  portarlo a bollore . Una volta pronta, la salsa calda andrà versata sul sacchetto contenente la mela . Spolverata di zucchero a velo a piacere . 

Non resta che mettere in atto il famoso detto “ Una mela di Saw al giorno , toglie il medico di torno “ 


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui