Home Enogastronomia La Capra e fagioli di “Delizie_Sawcost”

La Capra e fagioli di “Delizie_Sawcost”

767
0

La capra è sempre stato un animale insostituibile nell’economia dell’entroterra ligure e di tutta la zona dell’ Imperiese. 

Di facile allevamento , capace di riprodurre capretti e latte fresco tutti i giorni . Era ed è , ancora oggi,  tradizione per i ragazzi dei paesini posti sulle alture delle coste liguri, far pascolare la capre nel greto dei torrenti , consentendo agli animali di cibarsi delle erbette spontanee così da tener pulite le rive dei corsi d’acqua. D’altronde l’orografia della Liguria non si presente bene per l’allenamento di altri tipi di animali . 

 Saw è da circa tre anni che risiede in questa Regione, dove oltre ad aver trovato lavoro, è sempre alla ricerca di nuovi sapori, sapori che non fanno parte della cucina della sua amata Campania. Proprio per questo motivo che si diletta a ricreare piatti che ha assaggiato negli anni per accrescere il suo bagaglio culinario . 

La capra e fagioli è un piatto prettamente invernale, facile da cucinare ma al contempo molto prelibato nonostante la sua economicità nel prepararlo. 

Importante è la scelta della carne, si preferisce quella di una capra bima, ossia un animale giovane, che non ha ancora partorito , quindi una carne tenera.

Di seguito Saw ci illustra gli ingredienti e le fasi della preparazione di questa prelibatezza Ligure .

Ingredienti: 

Carne di capra ;

Fagioli secchi preferibilmente quelli di Pigna ;

Lardo o pancetta ;

Timo ;

Alloro;

Cipolla;

Carote;

Rosmarino origano ;

Sedano;

Polpa di pomodoro ;

Vino rosso preferibilmente il Rossese di Dolceacqua;

Sale, pepe e olio evo taggiasco. 

Preparazione : 

Soffriggere olio, sedano, carote, cipolla e lardo.

Dopodiché aggiungere la capra tagliata a pezzi non molto grandi , affinché non si rosolino da tutti i lati . 

Versare un bicchiere di vino Rossese lasciando cuocere il tutto a fiamma bassa per circa un’ora. Nel caso fosse bisogno, aggiungere un po’ d’acqua calda onde evitare che si attacchi tutto . Nel frattempo aggiungere il mazzetto di aromi ( timo, alloro, rosmarino , origano) , sale pepe e polpa di pomodoro. 

A parte fate bollire i fagioli e quasi a fine cottura scolateli e versateli nel tegame con la capra e tutti gli altri ingredienti per una mezz’ora affinché s’insaporisca il tutto . 

La capra sarà tenera e ben cotta quando si sfalderà sotto la forchetta. 

Potete servirla nelle pirofile monoporzione accompagnata da crostini di pane raffermo tostato precedentemente al forno . 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui