Home Enogastronomia Pasta e patate con provola in cialda

Pasta e patate con provola in cialda

818
0

La pasta e patate con provola è un piatto tipico Napoletano, le use origini risalgono al periodo dopo la scoperta dell’America, da cui venivano importate materia prime come pomodori, peperoni , patate, ecc , tutti alimenti che hanno dovuto attendere l’arrivo a Napoli per essere glorificate.

Pasta e patate è un piatto popolare , ricco di carboidrati e per questo motivo era indicato per il periodo invernale . Oltre alle patate , venivano incorporate le scorze di parmigiano ( di recupero) poiché la mollica non era alla portata di tutti ma in aggiunta c’era, a dar sapere al piatto, la ventresca, salume che si trovava nelle cantine di tutti i contadini che allevavano maiali. Questo piatto veniva preparato con la pasta mista, che veniva recuperata dallevarie botteghe , le persone poveri cercavano gli avanzi dei vari formati di pasta a basso costo, la cosiddetta “ remmasuglia” ( tanti minuzzi di pasta destinati ad essere buttati, cestinati ).

La pasta e patate di Saw è differente da quella che si faceva una volta. In aggiunta c’è la provola e non vi è più la pasta mista ma le “Mafalde” .
Saw però non dimentica mai le sue origini, infatti è sempre alla ricerca di alimenti che lo riportano a casa, visto i tanti chilometri che lo distanziano da Napoli, usa per questo piatto pasta che viene fabbricata in via dei pastai 42, Gragnano, Napoli .

Vi presento Saw e mi presento ai lettori di Resportage

Inoltre Saw cerca di mettere la sua firma in tutto ciò che crea. Oggi infatti propone la sua pasta e patate con provola su cialda di parmigiano e invece del solito prezzemolo tritato, usa le patatine chips per decorare il piatto.

Come realizzare la pasta e patate con provola di Saw ?

Ingredienti:

500 gr di Mafalde

600 gr di patate fatte a dadini

1 cipolla tritata

200 gr di provola affumicata

150 gr di ventresca a dadini

Sugna, strutto

Rametto di rosmarino

pepe

sale

brodo vegetale con cipolla, sedano , carote , patate.

ciuffi di patatine chips tagliate con il pela patate e fritte.

Per la cialda :

500 gr di parmigiano grattugiato

Fare dei cerchi su carta da forno con il parmigiano e mettere in forno finché non si sciolga il formaggio, una volta sciolto, togliere dal forno e posizionare su ciotole di ceramica o carta stagnola per far prendere la forma desiderata.

Patate chisp :

tagliare una patata finemente con il pela patate, mettere in acqua fredda per 30 minuti e friggere.

Procedimento:

soffriggere la cipolla con lo strutto, dopodiché aggiungere la ventresca a dadini, in una padella a bordo alto;

aggiungere le patate a dadini ( queste ultime dopo averle tagliate e messe in acqua fredda per mezz’ora) un po’ di bordo vegetale e il rametto di rosmarino;

Una volta che le patate sono cotte, aggiungere la pasta e far cuocere aggiungendo qualche cucchiaio di brodo vegetale ( quest’ultimo deve essere caldo, altrimenti potrebbe bloccare la cottura della pasta) ;

Pochi minuti prima della completa cottura delle Mafalde, aggiungere la provola e il pepe ed amalgamare.

Infine , versare la pasta nella cialda di parmigiano e decorare con le patate chips .




LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui