Home Sport La Via Francigena: 1.000 km alla scoperta del nostro Paese

La Via Francigena: 1.000 km alla scoperta del nostro Paese

52
0

Il tracciato che dal nord-ovest dell’Europa raggiunge Roma si chiama Via Francigena ed è una delle mete preferite dagli amanti del trekking e della natura per l’estate 2020: un turismo alternativo per scoprire le meraviglie del nostro Paese!

L’arcivescovo britannico Sigerico fu uno dei più noti testimoni del pellegrinaggio francigeno: nel 990, infatti, si recò a Roma per ricevere l’investitura papale. Al suo ritorno, Sigerico fece un preciso resoconto del viaggio che, ad oggi, rende possibile la ricostruzione del percorso francigeno probabilmente più battuto intorno all’anno Mille. Risulta assai difficile, ai pellegrini che oggi percorrono questa Via, trovare le tracce di quell’epoca medievale: mille anni di storia ne hanno cambiato il paesaggio e l’ambiente. L’incanto del cammino, però, a piedi o in bicicletta, è proprio questo: percorrere strade già percorse da altri, con la stessa intensità, fatica e devozione. Uno straordinario viaggio, di un mese intero o di solo quale settimana, immersi nella storia e nella natura; Quarantacinque tappe, passando dal Passo del Gran San Bernardo sino a Roma, tra i borghi più belli e suggestivi d’Italia.  Per chi non avesse troppo tempo a disposizione, una soluzione ottimale potrebbe essere percorrere gli ultimi chilometri da Siena a Roma, tra i tratti più suggestivi del cammino. Attraversando la Val d’Orcia, quest’ultima tratta della Via Francigena è immersa in dolci colline, ricoperte da una fitta vegetazione di vigneti, oliveti e cipressi e interrotta da antichi abitati di origine medievale. Uno scenario decisamente fra i più belli, perfettamente ritratto dai maestri della Scuola Senese. 

Chi si avvicina per la prima volta a un viaggio a piedi teme, generalmente, lo sforzo e gli eventuali dolori fisici. Grazie, però, ad una buon allenamento e alle dovute attenzioni si potrà vivere la meraviglia di questo cammino senza preoccupazioni. La tipicità della Via Francigena è il turismo di alta qualità, lento e sostenibile. Un percorso spirituale e di crescita, capace di offrire nuove chiavi di lettura dell’idea stessa di viaggio, dove l’arrivo è parte del percorso e l’andare è quel che conta.  

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui