Home Attualità 4 Giugno: Morto un Troisi non se ne fa un altro!

4 Giugno: Morto un Troisi non se ne fa un altro!

294
0

“Ricordati che devi morire “urlava un monaco predicatore trappista a Massimo Troisi in “Non ci resta che piangere” nel 1984. ” Si si, mò me lo segno” ribadiva alla sua maniera straordinariamente esilarante l’indimenticato attore di S.Giorgio a Cremano. Se lo sono segnati tutti quelli che amavano l’uomo Troisi, il ragazzo Massimo, la sua semplicità, il suo modo di gesticolare, la sua bontà. Il 4 Giugno se lo sono segnati un pò tutti. Ed il ricordo di Massimo si riaccende, come se fosse sempre tra noi. Il suo ricordo indelebile lo rende immortale. Morì a soli 41 anni ed ha coniato delle massime uniche. Ne ricordiamo una: ” Quando c’è l’amore c’è tutto? No no, chell è ‘a salute (no no, quella è la salute). Penso che tutti siamo sicuri di una cosa: Morto un Massimo Troisi ne se ne fa un altro.

Articolo di Antonio Squitieri

Articolo precedenteCALCIO, CNOG; GARANTIRE ACCESSO ALLA STAMPA
Articolo successivoConsigli utili: come sostituire lo zucchero senza eliminarlo
Classe 1995 da poco laureatosi in Operatore Giuridico d'Impresa (indirizzo Sport e Turismo), coltiva la sua più grande passione per il calcio già da quand'era un bambino, con il sogno di diventare un giornalista sportivo. Fedele ai colori rossoneri, visiona con interesse e passione anche gli altri campionati. Giornalista pubblicista dal 2018, è anche collaboratore dell'ufficio stampa della Polisportiva Santa Maria, società campana militante nel campionato d'Eccellenza. Per il resto... - Diploma di “Ragioniere e Perito Commerciale Programmatore” - Iscritto all'Università "Giustino Fortunato" di Benevento per conseguire il titolo di Dottore Magistrale in "Economia Aziendale" - Attestati e conoscenza della lingua inglese; - Attestato “EIPASS 7 MODULES” per rilascio Patente Europea;

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui