Home Eventi La tradizione dei maturandi, la Festa delle coccarde

La tradizione dei maturandi, la Festa delle coccarde

358
0

Ogni anno come da tradizione, per augurare buona fortuna alle classi del quinto anno delle superiori, si celebra la cosiddetta “Festa delle Coccarde”. Ma che cos’è questa festa delle coccarde? Diversamente dai MAK TT che si festeggiano in discoteca, questa festa, in genere viene fatta negli atrii delle scuole e si celebra circa un mese prima degli esami di maturità. La tradizione vuole che i ragazzi del quarto anno, per buon augurio, pongono sul braccio dei ragazzi del quinto, una coccarda con sopra un simbolo di portafortuna e un lungo filo che poi successivamente gli studenti del quinto anno dovranno bruciare e contare da 60 a 100 finché la fiamma che arde intorno al filo non si spegne. Quest’anno a causa del COVID-19 la situazione è un po’ cambiata poiché le scuole sono state chiuse per prevenire il contagio. Però c’è da dire che gli studenti non si sono fatti mandare questa importante tradizione, infatti, anziché celebrare questo rito a scuola, alcuni studenti hanno festeggiato questa usanza in altri posti diversi per esempio in posti dove più meno ricordavano l’ambiente scolastico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui