Home Attualità Una luce amica dell’ambiente per spegnere una volta per tutte l’inquinamento globale...

Una luce amica dell’ambiente per spegnere una volta per tutte l’inquinamento globale e regalare un futuro sano ai nostri figli.

234
0

La Società attuale non sempre ci invita a considerare seriamente il miglioramento e la salvaguardia della salute e dell’ambiente per il nostro futuro, per cui non tutti sanno che possono scegliere da subito di adottare soluzioni che comprendano l’uso di energie rinnovabili. A partire dal 1 gennaio 2022 si entrerà in un mercato libero e ogni cittadino dovrà farlo. A parità di costi, chi non sceglierebbe il suo fornitore tra quelli che sfruttano fonti energetiche rinnovabili e quindi a zero emissioni ed amiche dell’ambiente,a discapito di una fornitura che sfrutta esclusivamente o parzialmente fonti di energia non rinnovabili ossia che tendono ad esaurirsi nel tempo generando un maggiore impatto ambientale?

Facciamo chiarezza. Oggi i clienti domestici hanno ancora la possibilità di scegliere tra mercato tutelato, con tariffe interamente definite dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA), e mercato libero, in cui il prezzo di luce e gas è definito dal Regolatore solo per quel che riguarda i costi di trasporto, distribuzione e oneri di sistema, mentre è scelto dal fornitore per quel che riguarda la componente energia. Chi è cliente del mercato tutelato ha ancora tempo per scegliere un fornitore di energia nel mercato libero, dal momento che il servizio di maggior tutela è destinato a sparire pertanto, salvo ulteriori proroghe, a breve il mercato dell’energia non sarà più lo stesso.

Leader indiscussa di questo mercato green è sicuramente l’azienda NWG che grazie al suo lavoro ecosostenibile ha risparmiato negli ultimi anni 1,2 miliardi di kg di CO2 al nostro pianeta raggiungendo oltre 90.000 clienti e installando 17.000 impianti. Di grandissima rilevanza sociale la collaborazione con ANTER – (Associazione Nazionale Tutela Energie Rinnovabili) che ha permesso di studiare ben 180.000 bambini e con AMREF – Health Africa con la quale, grazie ai pozzi NWG, sono state salvate oltre 40.000 vite umane.

Fonte foto pixabay

Tempo di lettura: 4 minuti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui